Genoa Torino: il 442 di Mazzarri mette in difficoltà Thiago Motta

torino mazzarri
© foto www.imagephotoagency.it

Il 442 adottato da Mazzarri in Genoa-Torino ha funzionato in fase difensiva. I padroni di casa hanno sofferto in impostazione

Nonostante la sterilità in fase offensiva, il Torino ha giocato una buona gara difensiva a Marassi, lontana dalle incertezze dei match precedenti. Il Genoa di Thiago Motta, una squadra molto brava a consolidare il possesso, ha sbattuto contro la pressione avversaria.

Mazzarri ha schierato il Torino con una soluzione ad hoc. In non possesso, i granata si sono disposti col 442, abbandonando quindi la difesa a 3 e le marcature a tutto campo. Si vede nella slide sopra. Berenguer e Lukic in avanti, con Ansaldi e Verdi esterni di centrocampo. A turno, uno tra Baselli e Rincon si staccava per andare su Schone. Questa mossa ha pagato, il Genoa ha faticato ad impostare in modo pulito