Giampaolo: «Mai commentato errori arbitrali. Su Quagliarella…»

© foto www.imagephotoagency.it

Allo Stadio Luigi Ferraris Sampdoria e Cagliari hanno cessato le ostilità: le dichiarazioni di Marco Giampaolo in zona mista alla fine della venticinquesima giornata di Serie A

Per il pomeriggio della giornata numero venticinque di Serie A si è giocata a Marassi una delle quattro gare di oggi. Allo Stadio Luigi Ferraris di Genova si è chiusa da poco la sfida tra i padroni di casa della Sampdoria e gli ospiti del Cagliari. Marco Giampaolo ha sfidato Massimo Rastelli in un match tra due squadre in salute e in zona tranquilla per quanto concerne la classifica. «Gol annullato al Cagliari? Probabilmente è stato un errore, anche se penso che il guardalinee abbia ravvisato una posizione irregolare di fuorigioco. Si sbaglia nel calcio, non ho mai commentato gli errori arbitrali, capisco le difficoltà. Quando ci si arrabbia è meglio stare zitti e rifletterci solo il giorno dopo. Quagliarella? Fabio è un esempio di professionalità e lo è sempre stato, ha sempre giocato fino a oggi e me lo dimostra ogni giorno. Ha giocato in grandissime squadre, non è mai stato superficiale e ha gestito bene questa situazione extra-calcistica» è quanto ha dichiarato il tecnico dei padroni di casa Marco Giampaolo alla fine della partita tra la Sampdoria e il Cagliari ai microfoni di Sky Sport. A Rai Sport invece il tecnico doriano ha aggiunto: «La squadra ha giocato concentrata. La partita è stata direzionata sulle seconde palle, sul piano fisico e noi abbiamo patito. Abbiamo regalato centimetri e chili all’avversario. Sono stati bravi i miei a rimanere dentro pur non avendone i numeri. Il pari è giusto ma abbiamo cercato la vittoria fino alla fine. Sono contento per Quagliarella, ha risolto il suo problema personale ma non lo ha mai fatto pesare. Muriel pensavo fosse più anarchico, è molto professionale e disponibile».