Connettiti con noi

Bundesliga

Giocatori Italiani all’estero: Jorginho e Chelsea in crisi, cecchino Kean

Pubblicato

su

Le prestazioni dei calciatori italiani fuori confine: Natale complicato per Jorginho e il Chelsea in Premier League. Kean non smette di stupire

Diversi i campionati fermi per la pausa natalizia, non ovviamente la Premier League nella tradizionale abbuffata che il torneo inglese riserva ai suoi appassionati. Non è stato un Boxing Day da ricordare per Jorginho con la maglia del Chelsea, con i ‘Blues’ ko nel derby contro l’Arsenal e Lampard finito nel ciclone della critica. L’ex regista di Verona e Napoli è entrato in campo nella ripresa, il tempo di sbagliare un rigore a risultato comunque già acquisto in favore dei ‘Gunners’. Jorginho è partito invece titolare ieri nella sfida casalinga con l’Aston Villa, senza comunque brillare nell’1-1 finale (Chelsea a segno con Giroud) e sostituito a metà ripresa con l’ingresso in campo di Havertz. 

Periodo delicato per la formazione di Lampard, che nelle ultime sei gare ha collezionato solo una vittoria con tre ko e due pareggi. Nei ‘Blues’ continua a non avere spazio Emerson Palmieri, lasciato ancora in panchina dal tecnico inglese in entrambe le gare. Per il terzino italo-brasiliano si sono intensificate le voci di mercato, con il Napoli che si è aggiunto nella corsa al giocatore insieme a Juventus e Inter. Sempre in Premier pareggia il West Ham di Ogbonna, fermato sul 2-2 casalingo dal Brighton. L’ex Torino in campo per tutti i 90 minuti nello scacchiere difensivo di Moyes.

LEGGI ANCHE:  Giocatori Italiani all’estero: Pellè dà un dispiacere a Suning! Derby ai Blues

Italiani all’estero: Kean ancora a segno nel PSG

Kean

A Santo Stefano si è giocato anche in Turchia: Borini e Bertolacci, nuovi acquisti del Karagumruk, sono rimasti fuori dal match esterno contro il Goztepe. Nell’1-1 finale è andato in rete un’altra conoscenza del calcio italiano come Biglia, che ha firmato la rete per la squadra ospite. Prima di Natale si è disputata la 17° giornata di Ligue 1, con il 4-0 ai danni dello Strasburgo che non è bastato a Tuchel per conservare la panchina del Paris Saint-Germain. A chiudere i conti nel poker dei parigini il sigillo di Moise Kean, al 7° centro in campionato e 11° complessivo in stagione. In campo per tutta la gara Verratti, fuori invece per infortunio Florenzi. Sempre in Francia, De Sciglio e Pellegri sono partiti dalla panchina entrando nella ripresa rispettivamente nel 3-0 della capolista Lione al Nantes e nel 2-2 del Monaco contro il Saint-Etienne.