Höwedes, l’agente: «La Juventus è il jackpot della carriera»

howedes
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni dell’agente di Benedikt Höwedes sul passaggio alla Juventus che svela: «Anche la Roma era su di lui»

Chissà come sarebbe andata con Benedikt Höwedes in campo in Barcellona-Juventus. Il centrale tedesco acquistato dai bianconeri nell’ultima sessione di mercato ieri non era tra i convocati per la sfida del Camp Nou. Il difensore ex Schalke è rimasto a Vinovo per proseguire il lavoro personalizzato e la sua presenza avrebbe potuto garantire maggior scelta a Massimiliano Allegri. Il neo-21 bianconero ha voluto fortemente la Juventus, come ha rilasciato quest’oggi il suo agente Volker Struth ai microfoni di Sport Bild. Queste le dichiarazioni: «Con tutto il rispetto per lo Schalke 04, anche se lì le cose sono andate benissimo per lui, quando la Juventus ti chiama devi andare e cogliere l’occasione della vita».

#FinoAllaFine #ForzaJuve #JuveChievo

Un post condiviso da Benedikt Höwedes (@benwedes) in data:

Prosegue Struth: «Perché la Juventus è il jackpot della carriera. Quando è venuta fuori la questione di poter lasciare il club tedesco abbiamo parlato con Fabio Paratici. Ma eravamo in contatto anche con altri club, come Roma, Leicester e Arsenal. Alla fine, però, divenne chiaro che la destinazione era Torino: la Juventus era la scelta numero uno del calciatore sin dall’inizio». In attesa del debutto ufficiale con la maglia della Vecchia Signora, Höwedes prosegue il lavoro personalizzato: la prossima gara di campionato contro il Sassuolo potrebbe essere il suo battesimo del fuoco (dopo quello canoro)?