Connettiti con noi

2009

Il punto sulla Coppa Libertadores

Pubblicato

su

Pronti,via! Si riparte con una nuova settimana di Libertadores; una settimana importante sebbene abbia poche partite in programma. A Buenos Aires è di scena l’Estudiantes che sfida i boliviani del Bolivar, coi quali ha impattato sullo 0-0 all’andata; vuole vincere la squadra di Sabella e per farlo, c’è bisogno di aggredire subito l’avversario: da qui il 4-2-3-1 iniziale con Fernandez, Sosa e Perez a supporto del centravanti Boselli. Ma di fronte c’è un Bolivar che, accorto e difensivamente molto ben schierato, non concede spazi e limita la fonte di gioco argentina, Veròn, pressandolo a tutto campo con una marcatura quasi a uomo; infatti nel primo tempo l’Estudiantes non riesce praticamente mai a creare grattacapi alla difesa ospite. Nella ripresa, dopo soli 5 minuti, Veròn riesce a ricevere palla sulla trequarti avversaria e, con un”lob” in area riesce a servire lo sgusciante Perez che di destro non ha difficoltà  a battere Arias e da questo momento la partita cambia. Il Bolivar si scopre per cercare il pari e il”Pincha”agisce molto bene nei meandri che, inevitabilmente, la difesa boliviana concede. Dopo un tiro di poco fuori di Brana ed una punizione, alta, di Veròn, arriva il raddoppio:il terzino sinistro, German Re, crossa una palla a mezz’altezza che il bomber Boselli spinge in rete. Finisce 2-0 e , per l’Estudiantes, i tre punti sono molto preziosi.

In Paraguay, Libertad e Universitario si sfidano in un match valevole per il gruppo 4: finisce 1-1, con rete di Ayala per i paraguayani al 50′(ma clamorosa la papera del portiere Fernandez!) ed il pareggio, siglato a 3 minuti dalla fine, da Ramirez, abile nel ribattere in rete una corta respinta della difesa del Libertad.

Al”Ciudad de Lanùs”gara importantissima per il”Granate” che deve assolutamente conquistare i tre punti in palio contro i boliviani del Blooming. Partita abbastanza bella soprattutto perchè i padroni di casa attaccano sin dall’inizio alla ricerca della rete che arriva, puntualmente, dopo 17 minuti grazie ad un rigore trasformato da Salcedo. Il Lanùs, dopo il vantaggio, non ha problemi a gestire il risultato anche perchè i boliviani stentano a costruire azioni offensive se non qualche tiro dalla lunga distanza che non produce effetti.

Ottima vittoria del Cruzeiro; i brasiliani superano con facilità  i venezuelani del Deportivo Italia grazie alle reti, una per tempo, di Fabinho e Pedro Ken. La vittoria consolida il secondo posto in classifica e, in attesa della sfida contro i cileni del Colo Colo, il Cruzeiro può essere moderatamente soddisfatto dei risultati fin’ora ottenuti in coppa.

La sorpresa della giornata arriva dal Cile. L’Universidad Catòlica, priva di diversi elementi titolari, impatta sull’1-1 contro un coriaceo Caracas. Il match si sblocca nella ripresa grazie ad un gol del bomber Bustamante, abile a sfruttare una mischia in area, che batte il portiere argentino Garcès (preferito sempre più inspiegabilmente al giovane Toselli) ed il pari arriva quasi allo scadere, con Morales che con un gran destro batte il portiere ospite. Questo è un brutto stop per i cileni, inaspettato, che probabilmente comprometterà  il secondo posto in classifica.

Bellissimo derby, in Ecuador, tra Deportivo Quito ed Emelec, risolto da un bellissimo diagonale dell’attaccante dei padroni di casa, Arroyo che, oltre ad assegnare i tre punti al Depor, elimina matematicamente l’Emelec dalla competizione.

Ci si aspettava una partita maschia, dura, e così è stato. Velez “? Colo Colo finisce con nove ammonizioni e un’espulsione (di Millar) e tante, tante, emozioni; si comincia subito dopo pochi minuti quando il tridente del Velèz, composto da Maxi Moralez, Lopez e Silva confeziona la prima azione, col tiro del centravanti uruguayo che si perde sul fondo. Ma al primo affondo, il Colo Colo passa: Riffo serve sulla trequarti Aranguiz che a sua volta, con un passaggio filtrante verso l’esterno, trova il taglio di Miralles che in diagonale batte Montoya e ammutolisce il”Josè Amalfitani”. Ma il Velèz, spinto dai suoi tifosi, non ci sta: dodicesimo minuto, Maxi Moralez pesca Lopez in mezzo all’area, il centravanti evita l’intervento dei due centrali cileni e di destro pareggia subito il conto. I padroni di casa prendono coraggio e iniziano a spingere ancora di più: al 27’minuto Papa tenta la conclusione da fuori area che esce di poco; al 29’Moralez serve Lopez che fallisce un semplice colpo di testa ma due minuti dopo, da una punizione sulla destra calciata magistralmente dal terzino sinistro Papa, nasce il gol vittoria con Santiago silva che da due passi incorna e batte per la seconda volta Prieto. Da segnalare le ottime prestazioni di Otamendi, in marcatura su un brutto cliente come Paredes, e di Cubèro, che limitato molto le folate offensive del colombiano Torres.

La settimana di Libertadores finisce con la vittoria del Racing contro l’Independiente de Medellin, grazie ad un gol di Ostolaza ben servito da Cauteruccio, per una volta nei panni di assist man.

Andiamo a vedere la situazione dei vari gruppi

GRUPPO 1: Corinthias e Racing Club 7, Independiente Medellin 3, Cerro Porteno 1

GRUPPO 2: Sao Paulo 9, Once Caldas 8, Monterrey 5, Nacionà l Asunciòn 0

GRUPPO 3: Alianza Lima 9, Estudiantes LP 7, Juan Aurich 6, Bolivar 1

GRUPPO 4: Libertad, Universitario 8, Lanùs 6, Blooming 0

GRUPPO 5: Cerro 7, International Porto Alegre 5, Deportivo Quito 4, Emelec 0

GRUPPO 6: Nacionà l Montevideo 8, Banfield 7, Morelia 4, Deportivo cuenca 3

GRUPPO 7: Velèz 10, Cruzeiro 7, Colo Colo 4, Deportivo Italia 1

GRUPPO 8: Universidad de Chile 7, Flamengo 6, Universidad Catolica 3, Caracas FC 2

Prossimo turno: Libertad vs Lanùs; Internacional vs Cerro; Cruzeiro vs Velèz; Juan Aurich vs Estudiantes; Monterrey vs Sao Paulo; Morelia vs Banfield; Emelec vs Deportivo Quito; Corinthias vs Cerro Porteno; Once Caldas vs Nacionà l Asunciòn

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.