Infortunio Zaniolo, parla l’ex preparatore atletico Pincolini: «Europei? Mai dire mai»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Infortunio Zaniolo: sulla questione è intervenuto l’ex preparatore atletico Paolo Pincolini ai microfoni di Tutti Convocati

L’infortunio di Nicolò Zaniolo durante Roma-Juve ha creato grande commozione nel mondo del calcio. Gli Europei2020 sono a rischio vista l’entità dell’infortunio rimediato dal classe 1999. Sulla questione è intervenuto ai microfoni di “Tutti Convocati” Paolo Pincolini, ex preparatore atletico. Ecco cosa ha detto.

ZANIOLO – «È un ragazzo giovane, ha ancora tanto davanti. Penso che sia una percentuale di casualità: l’infortunio al crociato è legato alla casualità. Zaniolo ha una potenza immensa, ma quello scontro è stato determinante».

RECUPERO – «Si parla sempre di recuperi veloci, ma Zaniolo ha bisogno di un recupero vero fatto di tempi regolari».

EUROPEI – «Le lacrime di Nicolò devono far pensare che siamo ancora a contatto con un ragazzo che ha visto sfuggirgli i suoi sogni. E’ ancora giovane. Nei Mondiali ’94 in Nazionale, Nicola Berti recuperò in tempi veloci e giocò molto, quindi mai dire mai».