Connettiti con noi

Calcio italiano

Inter Verona, Inzaghi soddisfatto: «Abbiamo dato seguito a Torino»

Pubblicato

su

Al termine della vittoria casalinga contro l’Hellas Verona di Tudor, l’allenatore nerazzurro Simone Inzaghi ha analizzato il momento

L’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi ha parlato a DAZN della vittoria ottenuta in casa contro l’Hellas Verona. Ecco le sue parole.

INTER RINATA – «Sono soddisfatto. Avevamo preparato bene questa gara perché sapevamo della loro forza che veniva da una bella striscia e sono il secondo miglior attacco. Il primo tempo abbiamo fatto benissimo mentre nel secondo abbiamo gestito, avendo anche qualche occasione. E’ stata fatta la partita che dovevamo fare, serviva per dare continuità. Ne mancano ancora tante ma ci sono ottimi segnali».

DIMARCO – «Ha caratteristiche molto importanti. A Napoli aveva fatto molto bene e Bastoni arrivava da un tour de force. Ho l’obbligo di fare delle scelte e abbiamo valutato che serviva Dimarco oggi».

QUESTIONE DI TESTA – «La testa conta tantissimo. Il nostro tour de force è stato importante e nelle ultime partite non erano venuti i risultati. La testa era quindi pesante e non riuscivamo a giocare come prima, ma lo hanno passato tutti. Sapevamo che dovevamo dare seguito a Torino e l’abbiamo fatto».

FIDUCIA – «Ho sempre avuto fiducia. Sapevo a luglio che rischio c’era a prendere la squadra Campione d’Italia con alcuni elementi in meno ma sapevo di trovare dei grandi tifosi e una società che voleva dare continuità al progetto. Insieme ai ragazzi stiamo lavorando e stiamo facendo un ottimo cammino. Mancano sette partite e ce la giocheremo fino in fondo».

FASE DI POSSESSO E FASE DIFENSIVA – «Loro sapete come giocano e noi l’avevamo preparata nel migliore dei modi. I ragazzi poi sono stati bravi ma è ovvio che la vittoria con la Juve ci ha dato tanta fiducia, che però a me non è mai mancata».

GOSENS PER CORREA – «Gosens sta crescendo e ha bisogno di trovare minuti. Perisic però sta benissimo e in quel momento Correa stava iniziando a correre male e avevo paura potete farsi male. Non era giusto rinunciare a Perisic in quel momento».

DE VRIJ – «Ha avuto un affaticamento al flessore ma non dovrebbe essere nulla».

COS’HA L’INTER IN PIU’ DI MILAN E NAPOLI – «Che oggi abbiamo vinto».

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.