Connettiti con noi

Coppa Italia

Inter Juve 1-2: cronaca e tabellino

Pubblicato

su

Allo stadio San Siro, il match valido per la semifinale d’andata della Coppa Italia 2020/2021 tra Inter e Juve: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

La Juve sbanca in rimonta San Siro e vince il primo round, ritorno della semifinale di Coppa Italia tra una settimana. Lautaro Martinez apre le marcature poi la doppietta di Ronaldo (primo gol su rigore, il secondo sfruttando un incredibile pasticcio tra Bastoni ed Handanovic) ha deciso il match.


Sintesi Inter Juve 1-2 MOVIOLA

Fischio d’inizio – si gioca a San Siro

2′ Fase di studio – Le due squadre si stanno studiando senza affondare il colpo

9′ GOL DELL’INTER – Barella scappa ad Alex Sandro a destra e mette dentro basso per Lautaro che di prima intenzione anticipa De Ligt e batte Buffon che riesce solo a toccare.

18′ Tiro Alex Sandro – Azione confusa della Juve sugli sviluppi di punizione. Poi conclusione scoordinata di Alex Sandro da fuori. Pallone altissimo

24′ Rigore per la Juve – Trattenuta da dietro di Young su Cuadrado sul cross di Alex Sandro. Poi nervi tesi con Bastoni e Handanovic che provano a rialzarlo. Calvarese richiamato dal Var assegna il penalty e ammonisce l’inglese

25′ GOL DELLA JUVENTUS – Perfetto il rigore di Cristiano Ronaldo, botta centrale e conti pareggiati

33′ Colpo di testa Skriniar – Punizione di Sanchez sulla testa del ceco che non riesce a girare in porta

35′ GOL DELLA JUVENTUS – Clamoroso malinteso tra Bastoni e Handanovic, Ronaldo scippa il pallone al difensore dall’Inter e a porta sguarnita, da posizione molto decentrata, trova il palo interno e la rete

42′ Tiro Ronaldo – Si accentra e calcia potente da fuori, ma lontano dallo specchio

43′ Tiro di Bentancur – Bravo l’uruguaiano a ritagliarsi lo spazio per la conclusione, un po’ meno a far scoccare il suo destro: soluzione un po’ strozzata, Handanovic si accartoccia e blocca il pallone.

49′ Tiro di Young – Destro violento dell’inglese, che raccoglie una respinta della difesa bianconera e calcia forte verso la porta di Buffon che devia in angolo

55′ Tiro Bernardeschi – Il 33 riceve al limite da Cuadrado e calcia col mancino, dopo la sporcatura di De Vrij Handanovic riesce a deviare in qualche modo

57′ Sanchez a un passo dal gol – La Juve perde un pallone sanguinoso in uscita, Sánchez batte un rigore in movimento che mette fuori causa Buffon ma non Demiral, autore di un prodigioso salvataggio ad un metro dalla linea di porta

67′ Sanchez vicino al gol –  Lautaro apparecchia in qualche modo al limite dell’area di rigore per Alexis Sánchez, che apre il piattone dopo un controllo orientato: De Ligt è sulla traiettoria e riesce ad opporsi in tackle.

68′ Buffon miracoloso su Darmian – Sánchez sbuca da una mischia al confine dell’area bianconera e rifinisce per Darmian, che manda fuori giri Bernardeschi e calcia a botta sicura a tu per tu con Buffon, che compie un autentico miracolo

71′ Lautaro vicino al gol – Preme l’Inter, che sta provando in tutti i modi a ripristinare il pareggio: destro a giro dell’attaccante argentino che sorvola non di molto il montante della porta di Buffon.

75′ Sforbiciata Barella – Conclusione volante col mancino da posizione difficile, fuori dallo specchio

77′ Tiro di Eriksen –  Altro errore in costruzione bassa della Juventus, il danese ha tutto il tempo di prendere la mira e liberare il suo destro: conclusione radente, non particolarmente angolata, neutralizzata in tuffo da Buffon.

84′ Ammonito Arthur – Intervento in ritardo su Lautaro

88′ Tiro McKennie – Conclusione fiacca a giro


Migliore in campo: Ronaldo PAGELLE


Inter Juve 1-2: risultato e tabellino

RETE: pt 9′ Lautaro, 25′, 35′ Ronaldo rig.,

INTER (3-5-2) – Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni (85′ Pinamonti); Darmian, Barella, Brozovic (85′ Sensi), Vidal (71′ Eriksen), Young (65′ Perisic); Sanchez, Lautaro. A disp. Padelli, Radu, Gagliardini, Vecino, Kolarov, Ranocchia, D’Ambrosio. Allenatore: Conte

JUVENTUS (4-4-2) – Buffon; Cuadrado, Demiral, De Ligt, Alex Sandro; McKennie (89′ Chiellini), Bentancur (77′ Arthur), Rabiot, Bernardeschi (68′ Danilo); Ronaldo (77′ Morata), Kulusevski (89′ Chiesa). A disp. zczesny, Pinsoglio, Bonucci, Dragusin, Frabotta, Fagioli, Peeters. Allenatore: Pirlo

ARBITRO: Calvarese

AMMONITI: Demiral, Ashley Young, Alex Sandro, Vidal, Cristiano Ronaldo, de Ligt, Arthur, Sanchez

Advertisement