Juric duro sul caso Centurion: «Il Genoa è stato preso in giro»

© foto www.imagephotoagency.it

Juric torna sul caso Centurion e attacca gli intermediari: ora il Genoa deve tornare sul mercato

L’allenatore del Geona Ivan Juric è intervenuto ai microfoni di Telenord per commentare il caso del mancato arrivo di Centurion, che all’ultimo momento ha voltato le spalle al club rossoblu ed è andato al Boca Juniors: «Non è colpa del ragazzo ma di altri fattori che avevo già percepito nel pranzo a Milano. La società è stata presa in giro. Oltre a trovare un sostituto c’è tanto altro da fare: il mercato deve alzare il livello della squadra, se qualcuno gioca bene anche tutti gli altri giocano bene». La scorsa settimana il giocatore era arrivato in Italia e subito si erano scatenate le voci sulla sua possibile destinazione. Inizialmente si era parlato di un colpo a sorpresa della Roma ma con il passare delle ore si è capito che sul giocatore c’era in Genoa.
Alla fine Centurion ha deciso di mollare il club ligure e di andare a giocare in Argentina con la maglia del Boca. Una decisione che ha sorpreso tutti e fatto infuriare i vertici della società. Intanto in casa Genoa c’è ancora da risolvere il nodo relativo a Giovanni Simeone. Il cholito ha diverse pretendenti: in pole ci sono Fiorentina e Torino, ma entrambe devono sciogliere le situazioni in uscita di Kalinici e Belotti prima di fiondarsi sul centravanti argentino.