Juve, Ramsey: «Nuove partite saranno strane. Contenti di ripartire»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Aaron Ramsey, centrocampista della Juventus, in vista della ripartenza del campionato

Sta per tornare il campionato, ritornano le interviste e le dichiarazioni. Aaron Ramsey, centrocampista della Juve, ha parlato a Sky Sport dicendo la sua sulla ripresa della Serie A e anche sulla quarantena, trascorsa in Italia. Ecco le sue parole.

LA QUARANTENA – «Io sto molto bene. Abbiamo iniziato ad allenarci individualmente. Siamo tornati in campo ed ì stato molto bello. L’Italia ha fatto scattare presto il lockdown e ho deciso di restare qui. Non è stata semplice la quarantena, non è stato semplice restare chiuso in casa ma per fortuna ero con la mia famiglia cosa che di solito non riesco a fare quando giochiamo».

LA RIPRESA – «Sono contento per la ripartenza, penso che in generale l’Italia ha cercato di rispondere al meglio alla pandemia. Credo che tutti i passaggi fatti siano stati corretti e adesso tutto sta tornando alla normalità. E’ giusto che anche noi ripartiamo. Siamo contenti di ricominciare seguendo i protocolli di sicurezza e aspettiamo di ripartire con questo nuovo tipo di partite che saranno a porte chiuse e senza tifosi, penseremo a chiudere la stagione e poi vedremo».