Juventus-Napoli 3-1: pagelle e tabellino – Serie A 2018/2019

Juventus-Napoli 3-1: pagelle e tabellino – Serie A 2018/2019
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus-Napoli, 7ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazione ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Juventus fa 7 su 7 (8 compresa la Champions), dimostra grande forza mentale rimontando il gol iniziale di Mertens e lancia un chiaro messaggio agli azzurri, al campionato e all’Europa intera. Trascinata da un Cristiano Ronaldo in versione super, la formazione di Max Allegri vince e convince contro un Napoli che non ha saputo sfruttare i momenti della partita a lui favorevoli. Gli azzurri hanno avuto un ottimo approccio ma col passare dei minuti hanno abbassato troppo la linea e sono finiti in balia dei bianconeri. Nella ripresa però segnali incoraggianti, specie dopo l’espulsione di Mario Rui ma la Juve, da grande squadra, ha sofferto e ha poi chiuso la sfida con il 3-1. Siamo solo a settembre ma i punti di vantaggio sono già 6.

MARCATORI: 10′ pt Mertens (N); 26′ pt, 4′ st Mandzukic, 31′ st Bonucci (J)

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 6,5; Cancelo 6,5, Bonucci 5,5, Chiellini 6,5, Alex Sandro 6; Can 6 (17′ st Bentancur 6), Pjanic 6,5, Matuidi 6; Dybala 6 (19′ st Bernardeschi 6), Mandzukic 7,5 (39′ st Cuadrado S.v.), Cristiano Ronaldo 7,5. In panchina: Perin, Pinsoglio, Barzagli, Benatia, Rugani, Kean. Allenatore: Massimiliano Allegri

NAPOLI (4-4-2): Ospina 6,5; Hysaj 5,5, Koulibaly 6, Albiol 5,5, Mario Rui 5; Callejon 5, Allan 7, Hamsik 5,5 (25′ st Ruiz 5,5), Zielinski 6 (17′ st Malcuit 6); Mertens 6 (17′ st Milik 6), Insigne 5,5. In panchina: Karnezis, D’Andrea, Maksimovic, Luperto, Rog, Diawara, Verdi, Ounas. Allenatore: Carlo Ancelotti

ARBITRO: Banti della sezione di Livorno

NOTE: AMMONITI: Mario Rui, Koulibaly, Hysaj, Insigne (N); Bonucci, Cancelo, Alex Sandro (J). ESPULSI: Marui Rui (N) per doppia ammonizione.

JUVENTUS – IL MIGLIORE

CRISTIANO RONALDO 7,5 – Non segna ma metto lo zampino nei tre gol bianconeri: suo il cross in occasione della prima rete, sua la conclusione finita sul palo per il conseguente tap-in di Marione, suo l’assist di testa per il tris di Bonucci. E’ sempre in partita, è l’unico dei suoi a non sbagliare l’approccio al grande match.

JUVENTUS – IL PEGGIORE

BONUCCI 5,5 – «Voglio godere ancora» aveva detto alla vigilia ricordando il suo gol nel suo ultimo Juve-Napoli e alla fine gode, trovando il 3° gol contro gli azzurri, ma quest’oggi Leo ha sbagliato tanto e ha regalato il gol del vantaggio al Napoli a causa di una lettura sbagliata, frutto di un eccesso di sicurezza.

NAPOLI – IL MIGLIORE

ALLAN 7 – Uno dei giocatori più sottovalutati del campionato e forse dell’intero panorama calcistico europeo. Ruba tantissimi palloni e da una sua pressione in avanti nasce il gol dello 0-1. Una belva!

NAPOLI – IL PEGGIORE

MARIO RUI 5 – Ingenuo in occasione delle due ammonizioni. Entra duro, con il piede a martello e viene sanzionato dall’arbitro, macchiando una buona partita e lasciando così i suoi in 10 per buona parte del secondo tempo.


Juventus-Napoli: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La Juve trova il bis dopo 4 minuti. Il Napoli rimane in 10 per il rosso a Mario Rui ma non molla e sfiora il pari con Callejon. La Juve, nel miglior momento degli azzurri, chiude definitivamente la gara con il 3-1 di Bonucci e porta a casa altri 3 punti.

45’+5 – E’ FINITA! JUVE-NAPOLI 3-1. Bianconeri a +6.

45′ – Cinque minuti di recupero.

44′ – Ci prova Insigne su punzone ma la barriera respinge.

40′ – Giallo per Alex Sandro, per un’entrata in ritardo su Albiol.

39′ – Cambio nella Juve: standing ovation per Mandzukic, entra Cuadrado.

31′ – GOL DELLA JUVENTUS! Calcio d’angolo bianconero, Cristiano Ronaldo spizza sul secondo palo e Bonucci da pochi metri trova il suo terzo gol contro il Napoli.

27′ – Grande imbucata di Milik per Callejon che si presenta solo davanti a Szczesny ma si fa ipnotizzare dal polacco che respinge il pallone e salva la Juve.

25′ – Ultimo cambio per Ancelotti: dentro Ruiz per Hamsik.

24′ – Cancelo stende Koulibaly al limite: ammonito.

19′ – Cambio nella Juve: Bernardeschi entra in campo al posto di Dybala.

16′ – Doppio cambio nel Napoli: dentro Malcuit per Zielinski e Milik per Mertens. Cambia anche Allegri: Bentancur rileva Emre Can.

14′ – Succede di tutto: Marui Rui entra in maniera scomposta su Dybala e viene ammonito per la seconda volta e quindi espulso. Poi scintille attorno alla Joya con Bonucci e Insigne ammoniti.

12′ – Napoli vicino al gol: tiro a giro di Mertens, Szczesny vola e blocca ma perde il pallone in caduta dopo un tocco di Alex Sandro che rimedia, anticipando sulla linea Callejon.

10′ – Ammonito Hysaj per una trattenuta su Alex Sandro.

7′ – Bella giocata di Zielinski che serve Callejon sul secondo palo ma Alex Sandro lo anticipa sul più bello.

4′ – GOL DELLA JUVENTUS! Giocata di Dybala, palla a Cristiano Ronaldo che trova il palo dopo la deviazione di Ospina, ma Mandzukic, ben appostato, non sbaglia e porta la Juve avanti.

1′ – E’ iniziato il secondo tempo. Nessun cambio, da ambo le parti.

SINTESI PRIMO TEMPO – Bel primo tempo tra Juventus e Napoli. Inizio a favore degli azzurri ma dopo i primi 20 minuti la Juve si è fatta favorire, ispirata da un grande Cristiano Ronaldo, vero trascinatore. Il portoghese è una spanna sopra gli altri e ha sfornato l’assist per l’1-1 e inoltre ha sfiorato il bis su punizione. Il Napoli si è abbassato un po’ troppo e ha sofferto le iniziative bianconere.

45’+1 – Fine del primo tempo.

45′ – Un minuto di recupero.

43′ – Il Napoli si riaffaccia dalle parti della porta di Szczesny con Mario Rui che calcia di destro e il pallone non va lontano dall’incrocio.

40′ – Koulibaly stende Cristiano Ronaldo che lo aveva saltato con un tunnel: ammonito.

36′ – La Juve, galvanizzata dal pari, continua ad attaccare.

29′ – Juve vicina al raddoppio: calcio di punizione di Cristiano Ronaldo, parata da Ospina sulla linea poi Cancelo, Chiellini e Pjanic non riescono a ribadire in rete.

26′ – GOL DELLA JUVENTUS! Fa tutto Cristiano Ronaldo: il portoghese se ne va sulla sinistra, si fa beffe di Hysaj e mette al centro per Mandzukic che di testa fa 1-1.

24′ – Cartellino giallo per Mario Rui per un’entrata dura su Pjanic.

20′ – Tanti errori in fase di palleggio da parte della Juventus.

14′ – Risponde la Juve con CR7: anticipa tutti, controlla, palleggia e tira ma la conclusione è centrale e Ospina blocca senza problemi.

10′ – GOL DEL NAPOLI! Errore di Bonucci in fase di impostazione, Allan recupera palla e serve Callejon che di prima mette al centro per Mertens che, tutto solo, segna lo 0-1.

9′ – Ci prova Cristiano Ronaldo dalla distanza: Ospina respinge con i pugni.

6′ – Palo del Napoli: lungo possesso palla degli azzurri, Zielinski sale, tira e colpisce il palo con il mancino.

1′ – E’ iniziata Juventus-Napoli.

Squadre in campo. Sta per iniziare il big match.

Diretta live dalle ore 18


Juventus-Napoli: formazioni ufficiali

Nuovo duello tra Juventus e Napoli! All’Allianz Stadium, alle ore 18, si affrontano le due squadre che si sono contese lo Scudetto negli ultimi anni. La Juve vuole vincere per allungare, il Napoli invece vuole battere i rivali per agganciarli al primo posto. Si preannuncia una sfida scoppiettante. Allegri dovrà fare a meno di De Sciglio, Spinazzola, Khedira e Douglas Costa. Ancelotti non ha convocato Meret e Ghoulam, oltre a Chiriches e Younes. Restate collegati su questa pagina: presto tutti gli aggiornamenti e la diretta live di Juventus-Napoli.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Can, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Ronaldo.  In panchina: Perin, Pinsoglio, Barzagli, Benatia, Rugani, Bentancur, Cuadrado, Bernardeschi, Kean. Allenatore: Massimiliano Allegri
NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Zielinski; Mertens, Insigne.  In panchina: Karnezis, D’Andrea, Maksimovic, Luperto, Malcuit, Fabian Ruiz, Rog, Diawara, Verdi, Milik, Ounas. Allenatore: Carlo Ancelotti

Juventus-Napoli: probabili formazioni e pre-partita

Allegri ha annunciato 7 titolari: giocano Bonucci, Chiellini e Alex Sandro. Poi Pjanic, Mandzukic, Matuidi, Ronaldo e Szczesny. Dubbi Cancelo-Cuadrado e Bernardeschi-Dybala. Qualche dubbio anche nel Napoli di Ancelotti con il ballottaggio Hysaj-Malcuit e Mertens-Milik.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Cristiano Ronaldo, Mandzukic. Allenatore: Allegri

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Zielinski; Insigne, Mertens. Allenatore: Ancelotti

Le parole di Allegri prima della gara: «Sarà una bella partita, conterà più per loro che per noi dal punto di vista della classifica. il Napoli non ha cambiato calciatori ma hanno cambiato allenatore: Ancelotti ha vinto in Italia e all’estero, la squadra sta prendendo le sembianze del suo allenatore. Noi dobbiamo riscattare la sconfitta della scorsa stagione e siamo in un buon momento. Dybala? Devo fare delle scelte, deciderò dopo l’allenamento di oggi: martedì giocheremo un’altra partita importante. Il Napoli è tre punti dietro, l’Inter si sta riprendendo mentre Milan e Roma sono ancora indietro. Vincere è sempre difficile, per noi sarà l’ennesima sfida. Il Napoli in campo si difende diversamente rispetto lo scorso anno, mentre nella fase offensiva gioca come sappiamo, i calciatori si conoscono. Giocano Bonucci, Chiellini e Alex Sandro. Poi Pjanic, Mandzukic, Matuidi e Ronaldo: per gli altri arrangiatevi».

Così invece Ancelotti: «E’ un test molto importante per capire il nostro momento: per me è buono, con la Juventus avremo ulteriori conferme oppure faremo un passo indietro. Io ho fiducia, arriviamo in condizioni ottimali nonostante il calendario complicato. Avrei sperato di arrivare a questo appuntamento così, dovremo ripeterci contro una grande squadra. L’avventura a Torino fu negativa per i risultati, ma mi aiutò a crescere ed a capire come funzionava l’organizzazione societaria. Non la considero un’esperienza negativa, c’è eccitazione per la gara ma anche serenità. Allegri ha grande esperienza, conosce benissimo come giochiamo e cosa abbiamo cambiato: non credo sia particolarmente preoccupato, nel calcio non ci sono più segreti. La squadra è già motivata quando si giocano partite come queste, meno si parla e meno danni si fanno. Vale tre punti, non di più: è chiaro che una vittoria ci darebbe entusiasmo, la squadra è giovane. Cristiano Ronaldo?Nutro infinita riconoscenza, soprattutto per le qualità umane: sono felice che sia venuto in Italia, per il nostro calcio. Per me merita sempre il Pallone d’Oro, ma questo c’è anche Modric, un altro calciatore a cui sono molto affezionato e che ha fatto molto bene».


Juventus-Napoli: i precedenti del match

Ben 161 i precedenti tra Juventus e Napoli con 75 vittorie per la Juventus e 38 per il Napoli, e con 48 pareggi.  Sono invece 144 i confronti diretti in Serie A tra Juve e Napoli: 66 successi bianconeri, 31 azzurri e 47 pareggi. Settantadue invece i precedenti a Torino con 44 vittorie della Juve, 8 del Napoli e 20 pareggi. Lo scorso anno, la sfida tra Juve e Napoli si concluse con la vittoria degli azzurri per 0-1 con gol di Koulibaly..


Juventus-Napoli: l’arbitro del match

Sarà il livornese Luca Banti a dirigere la partitissima tra Juventus e Napoli. Il fischietto toscano sarà assistito da Manganelli e Vuoto, mentre il quarto uomo sarà il signor Di Bello. Al Var Fabbri e Giallatini. Sono 31 i confronti con la Juve diretti da Banti e il bilancio sorride ai bianconeri: 22 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte. L’ultima gara dei bianconeri diretta dal fischietto di Livorno è stata quella contro Lazio dello scorso marzo, vinta per 1-0 con il gol di Dybala nel recupero. Sono invece 34 i precedenti totali tra Banti e il Napoli:  19 vittorie, 9 pareggi e 6 sconfitte. Curiosamente, anche l’ultimo precedente tra Banti e il Napoli è con la Lazio: anche in questo caso sconfitta per i laziali.


Juventus-Napoli Streaming: dove vederla in tv

Juventus-Napoli sarà trasmessa a partire dalle ore 18 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Sport Serie A (canale 202 dello Sky Box, in HD 241), Sky Calcio 1 (canale 251 dello Sky Box, anche in HD) e in streaming per pcsmartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco la lista di siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.