Lazio-Bologna 1-1: pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Bologna, 29ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Finisce 1 a 1 il posticipo dell’Olimpico tra Lazio e Bologna. Pronti via è la formazione rossoblu a sorprendere quella biancoceleste: un bolide della distanza di Dzemaili trova impreparato Strakosha, che non riesce a trattenere e al 3′ consegna a Verdi un tap-in facile da pochi passi. La Lazio però non si scompone: prima sfiora il pari con un tiro dalla distanza di Parolo, poi lo trova con un gol da attaccante vero di Lucas Leiva, servito splendidamente dal solito Luis Alberto. Si può dire che il match finisca lì, perché i tentativi di passare in vantaggio dei ragazzi di Inzaghi non impensieriscono Mirante più di tanto; allo stesso modo le azioni di contropiede del Bologna si fermano sempre sul più bello. Il copione resta questo fino alla fine: Inzaghi prova a dare un po’ di brio alla manovra inserendo Lukaku e Caicedo, ma la Lazio di stasera non ha brillantezza. E pure la classifica oggi luccica meno: biancocelesti quinti, fuori dalla zona Champions a meno 1 dall’Inter, col Milan che intanto continua a vincere e inizia a far sentire il suo fiato sul collo…

Lazio-Bologna 1-1: tabellino

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6,5; Luiz Felipe 6,5, de Vrij 6, Wallace 5,5 (dal 46′ Bastos 6); Marusic 6, Parolo 6,5, Leiva 7, Luis Alberto 6,5, Felipe Anderson 6,5 (dall’83’ Caicedo s.v.); Nani 5,5 (dal 46′ Lukaku 6), Immobile 6. A disposizione: Guerrieri, Vargic, Bastos, Caceres, Basta, Lukaku, Di Gennaro, Murgia, Milinkovic, Jordao, Caicedo, Neto. Allenatore: Simone Inzaghi.

BOLOGNA (3-5-2): Mirante 6; De Maio 6 (dal 59′ Mbaye 6), Gonzalez 6,5, Helander 6,5; Torosidis 6,5 (dal 77′ Romagnoli s.v.), Donsah 6, Pulgar 6, Dzemaili 6,5, Masina 6 (dall’86’ Krejci s.v.); Verdi 7, Palacio 5,5. A disposizione: Santurro, Ravaglia, Krafth, Di Francesco, Crisetig, Nagy, Falletti, Destro. Allenatore: Roberto Donadoni.

ARBITRO: Damato (sez. Barletta)

NOTE: Ammoniti Wallace, De Maio, Bastos, Mirante

MARCATORI: 3′ Verdi (B), 16′ Lucas Leiva (L)

NOTE: ammoniti Wallace (L), De Maio (B), Bastos (L), Mirante (B)

LAZIO-BOLOGNA: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Lazio-Bologna: diretta live e sintesi

SEGUI LA DIRETTA LIVE SU LAZIONEWS24!

Lazio-Bologna: formazioni ufficiali

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij, Wallace; Marusic, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Felipe Anderson; Nani, Immobile. All: Inzaghi

Bologna (3-5-2): Mirante; De Maio, González, Helander; Torosidis, Džemaili, Pulgar, Donsah, Masina; Verdi, Palacio. All: Donadoni

Lazio-Bologna: probabili formazioni e pre-partita

Alla vigilia di Lazio-Bologna, Simone Inzaghi ha parlato come di consueto in conferenza stampa per presentare il match dell’Olimpico. Il tecnico dei biancocelesti ha esordito parlando dell’importanza della vittoria di Kiev:«Conta tanto, perchè i quarti erano un obiettivo che volevamo tanto. Siamo andati per fare una grandissima partita di grandissima personalità: la Dinamo non aveva mai perso in casa». Secondo Inzaghi è possibile fare un paragone con la Lazio di Cragnotti? «Sono due bellissime Lazio, questa si sta superando ma vogliamo migliorarci: abbiamo tre mesi, i ragazzi hanno fatto qualcosa di straordinario fino ad ora. Le altre squadre sono state costruite diversamente da noi, siamo ai quarti in Europa. Onore a questi ragazzi che si superano, si mettono a disposizione del gruppo per ottenere risultati». Inevitabile anche un commento sul VAR: «Gli eposodi sono sotto gli occhi di tutti, ma non dobbiamo guardare ciò che è successo ma al futuro, al Bologna. una squadra buona, con un allenatore molto esperto e che farà di tutto per metterci in difficoltà. La nostra classifica è bugiarda, ci mancano dei punti e siamo stati rallentanti, ma sarà uno stimolo per essere più bravi migliorarla: tutto dipende da noi».

Al contrario non ha parlato per il Bologna mister Donadoni. Il tecnico rossoblu, alle prese con una forte influenza, ha disertato la conferenza stampa. A rischio anche la sua trasferta all’Olimpico. In preallarme i vice Gotti e Bortolazzi.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Lukaku; Felipe Anderson; Immobile. A disp.: Guerrieri, Vargic, Patric, Bastos, Wallace, Caceres, Basta, Di Gennaro, Murgia, Lulic, Nani, Caicedo. All.: Inzaghi.

BOLOGNA (3-5-1-1): Mirante; Helander, Gonzalez, De Maio; Di Francesco, Donsah, Pulgar, Dzemaili, Masina; Verdi; Destro. A disp.: Santurro, Ravaglia, Mbaye, Keita, Krafth, Romagnoli, Torosidis, Crisetig, Nagy, Falletti, Krejci, Avenatti, Palacio. All.: Donadoni.

Lazio-Bologna: i precedenti del match

Lazio e Bologna si affronteranno oggi in campionato per la 128esima volta nella storia. Il bilancio è di poco favorevole ai padroni di casa con 49 vittorie biancocelesti, 44 rossoblu e 34 pareggi. L’ultimo precedente tra le due squadre, al Dall’Ara, si concluse con il successo dei ragazzi di Inzaghi per 2 a 1. In quell’occasione sul tabellino dei marcatori finirono Milinkovic-Savic e Lulic, autore anche di un autogol. L’ultimo precedente all’Olimpico della scorsa stagione terminò invece sul punteggio di 1 a 1.

Lazio-Bologna: l’arbitro del match

L’arbitro di Lazio-Bologna sarà il signor Antonio Damato di Barletta, affiancato dagli assistenti Peretti e De Meo. Il quarto uomo sarà Piccinini. Al Var Maresca, mentre all’Avar il signor Vivenzi. Damato ha già diretto in due occasioni Lazio e Bologna: la prima nel 2011, quando i biancocelesti si imposero in trasferta grazie ad un autogol e d una rete di Lulic. L’ultimo precedente risale invece al 10 dicembre 2012: un Bologna-Lazio finito 0-0.

Lazio-Bologna Streaming: dove vederla in tv

Lazio-Bologna sarà trasmessa a partire dalle ore 20.45 in diretta sulle frequenze satellitari di Sky Sport (canale Sky Calcio 2, anche in HD) e su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium Sport 2 (anche in HD). Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Sky Go e Premium Play.