Lazio-Eintracht Francoforte 1-2: pagelle e tabellino

Lazio-Eintracht Francoforte 1-2: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Eintracht Francoforte, 6ª giornata gruppo H Europa League 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

È finita come ci si poteva aspettare, anche se è stata una partita combattuta e vivace, soprattutto nella seconda frazione: l’Eintracht Francoforte ha dimostrato di essere, in quanto a organizzazione e capacità di finalizzare, superiore a una Lazio spesso sprecona e poco precisa. Dopo un primo tempo privo di emozioni, la partita si accende nella ripresa e gli uomini di Inzaghi riescono a passare meritatamente in vantaggio con un gran gol di Correa, subito, però “annullato” dall’eurogol di Gacinovic e seguito dal repentino vantaggio di Haller, sempre su assist di uno straordinario Gacinovic. I capitolini, dopo tre sconfitte e tre vittorie, chiudono al secondo posto con nove punti, mentre i tedeschi chiudono come primi del girone a punteggio pieno. Da segnalare i continui lanci di fumogeni e petardi, uniti a diversi tentativi di invasione, dei tifosi ospiti in Curva Sud.

Lazio-Eintracht Francoforte 1-2: tabellino

Marcatori: 11′ st, Correa (L); 20′ st, Gacinovic (E); 26′ st, Gacinovic (E)

LAZIO (3-5-2): Proto 5.5; Bastos 5.5, Luiz Felipe 7, Acerbi 7; Caceres 4.5 (30′ st, Lulic 5.5), Murgia 6, Cataldi 6.5, Berisha 4.5 (30′ st, Rossi 6), Durmisi 6.5; Luis Alberto 6.5, Correa 6.5. Allenatore: Inzaghi.

EINTRACHT FRANCOFORTE (3-5-1-1): Ronnow 6.5; Russ 6, Hasebe 6 (31′ pt, N’dicka 6.5), Falette 6; Da Costa 6, Willems 6.5, Mueller 6 (34′ st, Jovic 6), Fernandes 5.5, Tawatha 6; Gacinovic 7 (43’ st, Stendera ng); Haller 5.5. Allenatore: Hutter.

Arbitro: Halil Umut Meler

Note: Ammonizioni: Luis Alberto (L), Acerbi (L), Cataldi (L), Stendera (E)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ LAZIO:

Acerbi 7: sempre impeccabile negli interventi provvidenziali, in particolare nel primo tempo, ma anche nella seconda frazione compie più di un miracolo, insieme al compagno di reparto Luiz Felipe. Stakanovista e ineccepibile

PEGGIORE IN CAMPO ˗ LAZIO:

Berisha 4.5: prestazione deludente, poco intraprendente e poco efficace, subisce ancora evidentemente la scarsa condizione fisica. Esce meritatamente all’inizio della ripresa

MIGLIORE IN CAMPO ˗ EINTRACHT:

Gacinovic 7: alla stregua di un fantasma, o quasi, nel primo tempo, si accende nella ripresa, decidendo le sorti della partita: prima con un gol di pregevole fattura, poi con un assist al bacio servito per un inesistente Haller. Perfetto

PEGGIORE IN CAMPO ˗ EINTRACHT:

Haller 5.5: il gol alza leggermente la sua valutazione, ma se la si analizza scevra dalla marcatura, sarebbe un’insufficienza grave: inutile ribadire come da lui ci si aspettava molto di più, poco propositivo, si fa solo trovare al punto giusto nel momento giusto


Lazio-Eintracht Francoforte: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Entra in campo con un piglio decisamente più convinto e deciso la Lazio che riesce a rendersi pericolosa in più di un’occasione, per poi riuscire a passare in vantaggio con una grande combinazione Luis Alberto˗Correa, finalizzato in rete da quest’ultimo. Pronta la reazione della squadra ospite che si riversa in avanti, nel tentativo di ristabilire un pareggio che, ai punti, sarebbe anche meritato. Pareggio che non esita ad arrivare con un eurogol di Gacinovic, dal limite dell’area, seguito, pochi minuti dopo, dal raddoppio di Haller, servito da una giocata spettacolare del solito Gacinovic. Partita completamente ribaltata che mette in mostra, per l’ennesima volta, i numerosi e reiterati black out della formazione laziale, dopo aver conquistato il vantaggio. Inutili i tentativi finali di guadagnare il pareggio. Si chiude con un’altra sconfitta il cammino della Lazio.

47’ ˗ Finisce qui: Lazio battuto con il risultato di 2˗1

45’ ˗ Assegnati 2’ di recupero

45’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto dal limite dell’area, Luis Alberto prova a sorprendere il portiere con un pallone a mezza altezza ma Ronnow è attento

45’ ˗ Subito ammonito il neo entrato Stendera

43’ ˗ Cambio Eintracht: entra Stendera, esce Gacinovic

43’ ˗ Ammonizione per Cataldi, reo di aver commesso fallo su Haller

42’ ˗ Ancora Willems a sventare la minaccia, indirizzando il pallone direttamente in corner

41’ ˗ Netto fallo di Willems su Rossi a centrocampo: calcio di punizione

38’ ˗ Occasione Eintracht. Jovic punta Luiz Felipe sulla sinistra, arrivando alla conclusione troppo schiacciata e deviata in corner da un provvidenziale intervento di Proto

37’ ˗ Troppo lento il cross di Lulic per Rossi: Ronnow non ha problemi a uscire e bloccare

36’ ˗ Gacinovic cade in area di rigore dopo un contatto con Bastos: l’arbitro non concede alcun rigore

34’ ˗ Cambio Eintracht: esce Muller, entra Jovic

32’ ˗ Correa fermata nei pressi della bandierina: calcio di punizione calciato da Luis Alberto, bloccato in presa sicura da Ronnow

30’ ˗ Cambio Lazio: escono Caceres e Berisha, entrano Lulic e Rossi

28’ ˗ Miracolo di Acerbi che riesce a uncinare l’attaccante diretto in porta, impedendogli di involarsi in solitaria verso la porta

26’ ˗ GOL EINTRACHT!!! Giocata spettacolare quasi no look di Gacinovic al limite dell’area per Haller che, precedentemente in fuorigioco, riesce ad anticipare Luiz Felipe e infilare Proto

23’ ˗ Occasione Lazio. Durmisi, partito in posizione regolare, da solo davanti al portiere, non ha la prontezza per scavalcarlo, mandando verso il fondo il pallone, dopo un rimpallo fortuito

22’ ˗ Scatto di Luis Alberto al limite: fuorigioco dubbio

20’ ˗ GOL EINTRACHT!!! Gol straordinario di Gacinovic dalla distanza: palla che si infila direttamente sotto l’incrocio

20’ ˗ Occasione Eintracht. In scivolata, Luiz Felipe, con l’interno del piede sinistro, riesce a deviare in calcio d’angolo la conclusione ravvicinata di Mueller, sventando un potenziale gol

19’ ˗ Perfetta diagonale difensiva di Durmisi in tuffo ad allontanare il cross di Da Costa

17’ ˗ Nuovo tentativo di invasione di alcuni ultras dalla curva Sud verso la pista di atletica

17’ ˗ Intervento provvidenziale di Luiz Felipe a chiudere il passaggio di Gacinovic verso Haller in calcio d’angolo

16’ ˗ Luis Alberto prova a servire una palla arretrata al centro dell’area ma il suo cross è troppo impreciso

14’ ˗ Sugli sviluppi del calcio di punizione dal limite dell’area, Gacinovic colpisce in pieno la barriera

13’ ˗ Trattenuta netta di Acerbi su Haller al limite dell’area: ammonizione

12’ ˗ Invasione di campo di alcuni ultras tedeschi

11’ ˗ GOL LAZIO!!! Sugli sviluppi di un contropiede nato dai piedi di Acerbi, Correa attacca lo spazio in profondità con determinazione e tecnica, arrivando a tu per tu con il portiere e infilandolo sul palo lontano

10’ ˗ Si registrano continui lanci di fumogeni dei tifosi tedeschi in direzione dei tifosi laziali

9’ ˗ Occasione Lazio. Cataldi schiaccia troppo il pallone al momento della conclusione e, da fuori area, va vicino al gol, sfiorando per pochissimo il palo alla destra di Ronnow

8’ ˗ N’Dicka chiude ottimamente in fallo laterale lo spunto di Durmisi

7’ ˗ Dagli spalti della tifoseria ospite, si avvertono continui lanci di petardi e fumogeni

7’ ˗ Palla in verticale di Willems per Haller: ancora troppo lungo e impreciso il suo lancio

6’ ˗ Come risposta al fallo non fischiato, Luis Alberto atterra con un fallo da dietro un avversario, guadagnando la prima ammonizione dell’incontro

5’ ˗ Correa abbattuto al limite dell’area: l’arbitro turco vede ma non interviene

3’ ˗ Palla in verticale per Luis Alberto che, dalla fascia, dimostra tutte le sue qualità mettendo al centro un cross a giro perfetto per Correa, anticipato però dall’uscita di Ronnow

2’ ˗ Gacinovic tenta il numero sulla linea di fondo ma Acerbi non ci casca, intuisce e spazza

1’ ˗ Durmisi va al cross dal fondo sinistro: troppo lungo per tutti

1’ ˗ Le squadre sono pronte a ripartire: nessun cambio per le due formazioni nell’intervallo

SINTESI PRIMO TEMPO: Fin dalle prime battute, gli ospiti appaiono nettamente più organizzati, capaci di rendersi pericolosi per mezzo di una pressione continua e costante. Gli uomini di Inzaghi, invece, tendono a rifugiarsi nell’attesa, con la possibilità di sfruttare i contropiedi, senza però riuscirci in maniera efficace. I padroni di casa tendono a esibire un possesso palla privo di idee, con i centrocampisti poco coinvolti e, quindi, incapaci di fornire a dovere palloni puliti agli attaccanti. Solo intorno alla mezz’ora, i padroni di casa creano la prima vera occasione da gol con Luis Alberto ma la scarsa forza del suo tiro non mette apprensione a Ronnow. Col passare del tempo le vere e concrete occasioni da rete aumentano, con la Lazio che riesce a rendersi molto pericolosa con Correa e Murgia, dimostrando anche una migliore tenuta difensiva rispetto alla prima fase di partita.

47’ ˗ Sul rilancio di Ronnow si chiude il primo tempo: è 0-0

46’ ˗ Willems, abbatutto da Murgia, tenta una reazione per poi fermarsi in tempo

45’ ˗ Assegnati 2’ minuti di recupero

44’ ˗ Da Costa va al cross, tagliando tutta l’area di rigore, per poi perdersi sul fondo, senza il giusto inserimento di alcun compagno

43’ ˗ Punizione battuta decisamente male da Durmisi

39’ ˗ Fuorigioco dubbio fischiato a Correa

37’ ˗ Sugli sviluppi del calcio di punizione, Acerbi viene anticipato di un soffio dall’uscita a mano aperta di Ronnow

36’ ˗ Occasione Lazio. Correa difende palla a centrocampo, per poi cercare e premiare, rasoterra, l’inserimento di Acerbi: N’Dicka intuisce e allontana

35’ ˗ Occasione Eintracht. Con velocità, la formazione ospite effettua un efficace giro palla, arrivando fino alla linea di fondo dove da Costa tenta il cross rasoterra verso Mueller, allontanato da Luiz Felipe

34’ ˗ Occasione Lazio. Durmisi controlla e tira dalla distanza, dimostrando grande velocità di esecuzione ma la conclusione si perde a pochi centimetri dal palo

32’ ˗ Provvidenziale chiusura di Falette in scivolata su Correa

31’ ˗ Primo cambio del match: esce Hasebe, entra N’dicka

29’ ˗ Grande gesto sportivo di Correa che, pur potendo involarsi verso la porta, decide di fermarsi, permettendo allo staff medico di soccorrere Hasebe, vittima di un infortunio muscolare

27’ ˗ Occasione Lazio. Primo squillo. Dopo un ottimo fraseggio degli attaccanti laziali, Luis Alberto, dal limite dell’area, riesce a calciare con precisione, ma con poca forza: nessun problema per Ronnow

25’ ˗ Rimane a terra Durmisi dopo una pallonata subita nelle parti intime

24’ ˗ Quarto corner per i tedeschi

21’ ˗ Netto controllo con il braccio di Tawatha: occasione sprecata per gli ospiti, con l’israeliano pronto a involarsi verso la porta avversaria

20’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Willems non lontano dal limite dell’area, i tedeschi si fermano sulla barriera

17’ ˗ Una fortuita carambola pesca Haller sulla linea del fuorigioco: il suo controllo imperfetto, però, gli impedisce di rendersi pericoloso

15’ ˗ Ancora Proto ad allontanare con i pugni sul tentativo ravvicinato di Haller

14’ ˗ Correa prova la conclusione dalla distanza: palla altissima sopra la traversa

14’ ˗ Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Proto smanaccia. Il pallone arriva a Mueller che, di prima intenzione, prova a sorprendere il portiere con un pallonetto ma è ancora Proto a bloccare, dimostrando grande reattività

13’ ˗ Ennesimo calcio d’angolo per l’Eintracht

12’ ˗ Gacinovic tenta astutamente il cucchiaio a superare la linea difensiva ma Luiz Felipe, vittima poi di uno scontro con Bastos, riesce ad allontanare di testa

10’ ˗ Tentativo di lancio lungo di Acerbi per Durmisi: troppo lungo, direttamente in fallo di fondo

8’ ˗ Cross insidioso di Tawatha: smanaccia Proto, allontanando la minaccia

7’ ˗ Luis Alberto svirgola un pallone apparentemente innocuo rischiando di mettere in moto Tawatha: fortunatamente la difesa spazza

6’ ˗ Secondo calcio d’angolo: netta la deviazione di Acerbi

5’ ˗ Primo calcio d’angolo del match per l’Eintracht, merito del tiro insidioso di Willems e della deviazione provvidenziale di un difensore

4’ ˗ Troppo aggressivo il tackle di Luis Alberto su Tawatha: calcio di punizione per gli ospiti nei pressi delle panchine

4’ ˗ Pressato Murgia a centrocampo: calcio di punizione per la Lazio

2’ ˗ Ottimo disimpegno di Luis Alberto in mezzo alle maglie della difesa tedesca: il suo assist per Durmisi, però, non viene efficacemente sfruttato dall’esterno

1’ ˗ Haller non controlla e Proto può tranquillamente rilanciare il pallone

1’ ˗ Umut Meler fischia il calcio d’inizio: è la squadra ospite a battere il primo pallone

Lazio ed Eintracht Francoforte sono entrate in campo e sono pronte a dare inizio a questo ultimo, privi di “premi” in palio, incontro del Girone H.

Sono stati numerosi oggi pomeriggio gli scontri tra i tifosi tedeschi e le forze dell’ordine: momenti di tensione con lanci di bombe carta hanno condizionato pesantemente la giornata di cittadini e Polizia, costretta a sedare l’assedio dei novemila tedeschi con cariche e fumogeni.


Lazio-Eintracht Francoforte: formazioni ufficiali

LAZIO (3-5-2): Proto; Bastos, Luiz Felipe, Acerbi; Caceres, Murgia, Cataldi, Berisha, Durmisi; Luis Alberto, Correa. Allenatore: Inzaghi.

EINTRACHT FRANCOFORTE (3-5-1-1): Ronnow; Russ, Hasebe, Falette; Da Costa, Willems, Gacinovic, Fernandes, Tawatha; Mueller; Haller. Allenatore: Hutter.


Lazio-Eintracht Francoforte: probabili formazioni e pre-partita

Qui Lazio. Data la qualificazione ormai già acquisita, Inzaghi tornerà ad affidarsi a un ampio turnover, per centellinare le forze destinate al recupero in campionato. Nel terzetto difensivo davanti a Proto, insieme a Luiz Felipe e Bastos, ci sarà lo stakanovista Acerbi. A centrocampo, nonostante il recupero di Lucas Leiva, con ogni probabilità ci saranno Cataldi, Berisha e Murgia con Caceres e Durmisi sulle fasce. In avanti, infine, spazio alla coppia Rossi-Correa.

Qui Eintracht. Sebbene anche per i tedeschi sia una partita senza nulla in palio, l’idea di portare a casa una vittoria e realizzare un inaspettato en plein di successi stuzzica non poco Hutter. Il tecnico sembra orientato a schierare un modulo speculare a quello laziale con il giovanissimo talento Jovic destinato a partire titolare, al posto del più esperto Rebic. In difesa, spazio a Falette con Hasebe compagno interno di reparto. Trapp potrebbe prendere un turno di riposo, lasciando la difesa della porta a Ronnow. A centrocampo, infine, spazio a Gacinovic in posizione di regista.

LAZIO (3-5-2): Proto; Bastos, Luiz Felipe, Acerbi; Caceres, Murgia, Cataldi, Berisha, Durmisi; Rossi, Correa. A disposizione: Guerrieri, Wallace, Leiva, Lulic, Parolo, Luis Alberto, Caicedo. Allenatore: Inzaghi.

EINTRACHT FRANCOFORTE (3-5-2): Ronnow; Russ, Hasebe, Falette; Da Costa, Willems, Gacinovic, Stendera, Tawatha; Haller, Jovic. Allenatore: Hutter.


Lazio-Eintracht Francoforte: precedenti

Quella che andrà in scena all’Olimpico sarà un debutto per la formazione teutonica nella Capitale. Tra le due formazioni, infatti, non esistono precedenti se non quello dell’andata dello scorso ottobre, in casa Eintracht: in quell’occasione, i biancocelesti trovarono una pesante sconfitta per 4˗1 che indirizzò il cammino della squadra verso una lotta che avrebbe visto, in palio, al massimo il secondo posto. I Laziali, nella loro storia, hanno incontrato squadre tedesche sette volte, con un bilancio totale di 5 vittorie, un pareggio e una sconfitta. L’ultima gara è quella del maggio 2015, contro il Bayer Leverkusen, doppia sfida valida per la qualificazione in Champions League, ai preliminari: dopo la vittoria di misura in casa, i Biancocelesti persero con un sonoro 3-0 in terra tedesca, vedendo sfumare così la qualificazione alla coppa dalle grandi orecchie.


Lazio-Eintracht Francoforte: arbitro

Sarà il turco Halil Umut Meler l’arbitro designato a dirigere la sfida tra Lazio ed Eintracht Francoforte, valida per la sesta giornata del Girone H di UEFA Europa League. Per il fischietto classe ’86, sarà la quindicesima partita in stagione, tra Super Lig, UEFA Nations League e Youth League. Nessun precedente per Umut Meler con la Lazio, né con squadre italiane di club: l’unico incrocio con una squadra del nostro paese risale allo scorso maggio, quando fu designato direttore di gara della sfida tra Italia U17 e i pari età dell’Olanda, nella finale dell’Europeo di categoria. A coadiuvare il turco saranno i connazionali Kerem Ersoy e Ibrahim Çaglar Uyarcan; il IV uomo sarà Ceyhun Sesigüzel mentre gli addizionali saranno Alper Ulusoy e Ümit Öztürk.


Lazio-Eintracht Francoforte Streaming: dove vederla in tv

Lazio-Eintracht Francoforte sarà trasmessa a partire dalle ore 18.55 in chiaro su TV8 (in HD al canale 508) e in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Sport 1 (canale 201 dello Sky Box, in HD 240) e Sky Calcio 2 (canale 252 dello Sky Box), oltre che in streaming per pcsmartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go e app e sito TV8 o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.