Mou punzecchia Klopp: «Spendere tanto non sempre paga»

Mou punzecchia Klopp: «Spendere tanto non sempre paga»
© foto www.imagephotoagency.it

Nella conferenza pre-partita di Liverpool-Manchester United, il tecnico José Mourinho ha parlato del mercato estivo delle due squadre

Nonostante il passaggio agli ottavi, il girone del Manchester United in Champions League non si è concluso molto positivamente. Lo Special One non è riuscito ad approfittare di uno dei rari passi falsi della Juventus in questo inizio di stagione, uscita sconfitta dal confronto di Berna. I Red Devils, in trasferta a Valencia, hanno infatti perso a loro volta perdendo la possibilità di passare il turno al primo posto.

Il KO ha indotto José Mourinho ad optare per il Natale in ritiro per cercare di ritrovare la giusta identità di squadra, visto il prossimo impegno in programma in campionato. Domenica 16 dicembre, infatti, la Premier League offrirà come piatto forte di giornata lo scontro di Anfield tra Liverpool e Manchester United, il peggior avversario possibile per il tecnico portoghese, attualmente a -16 dalla testa della classifica.

I Reds di Jurgen Klopp sono reduci da una sessione di mercato estiva eccezionale, con 177 milioni di sterline spese a fronte dei “soli” 72 milioni investiti dallo United. È proprio questo il punto caldo toccato da Mourinho durante la conferenza stampa pre-partita, sfruttando un paragone “immobiliare”: «Spendi i soldi per il miglior arredamento possibile e sei pronto a vivere in una casa straordinaria. Ma non si tratta solo di questo. Una squadra di calcio è come una casa, necessita dei mobili. Ma spendere tanto non serve a niente, se poi non aggiungi un po’ di duro lavoro».

Una piccola frecciatina al rivale tedesco, oppure una stoccata al suo club per il mercato sterile della passata estate? Una cosa è certa: Mourinho è sempre pronto a dare spettacolo, dentro e fuori dal campo.