Longo: «La SPAL ha poco da perdere, servirà massima attenzione»

longo torino
© foto www.imagephotoagency.it

Moreno Longo, tecnico del Toro, ha parlato ai microfoni del club presentando la sfida di domani contro la SPAL

Moreno Longo, tecnico del Toro, ha parlato ai microfoni del club granata presentando la sfida di domani contro la SPAL. Queste le sue parole.

VATTA – «La sua scomparsa è stata dolorosa per tutti, lo ricordiamo con grande affetto perché è stato un maestro di calcio e di vita. Ricordo che quando ho cominciato a fare l’allenatore venne a trovarmi e mi disse: ‘Moreno, ricordati che non sarà difficile insegnare, sarà difficile insegnare a saper apprendere che è la cosa più difficile del tuo lavoro’. E anche nel 2015 ci fu un episodio per me molto particolare: al Toro Ventura vinse il premio come miglior allenatore della prima squadra e io quello del settore giovanile, ricevemmo i rispettivi premi da Sacchi e Vatta. Il lutto al braccio è doveroso, dovremo approcciare la gara con spirito importante e combattivo e mantenerlo per tutti e 90 i minuti».

SPAL – «Non dobbiamo abbassare la guardia, lo abbiamo visto con il Verona: non hanno nulla da perdere e possono mettere in difficoltà chiunque, dobbiamo alzare l’attenzione perché sappiamo cosa c’è in palio».

DE SILVESTRI – «Ci dispiace perché abbiamo perso un ottimo giocatore e un ottimo uomo, dopo Baselli è il secondo grave infortunio. Ci sarà spazio sicuramente per chi è stato a disposizione come Aina e Singo, che credo e spero abbiano voglia di giocare».