Marotta, non solo Inter: arriva un posto nel Club Italia

Marotta, non solo Inter: arriva un posto nel Club Italia
© foto www.imagephotoagency.it

Nasce il Club Italia. Beppe Marotta dovrebbe far parte del nuovo quadro dirigenziale con a capo il presidente Gravina

Novità in arrivo per Beppe Marotta. Azzurro in pectore, lo scorso autunno. Poi il trasferimento in nerazzurro come nuovo amministratore delegato dell’Inter e nel prossimo futuro è in arrivo la chiusura del cerchio con la nomina a nuovo dirigente del Club Italia. Stando a quanto riferito dal Corriere dello Sport, il prossimo 30 gennaio il Consiglio Federale darà l’ok all’avvicendamento al vertice del Settore Tecnico tra il rientrante Albertini e l’uscente Rivera mentre bisognerà attendere per l’ok definitivo al nuovo Club Italia, con l’obiettivo di ridisegnare completamente la struttura prima dell’inizio delle qualificazione all’Europeo.

Le qualificazioni inizieranno a fine marzo (23 marzo e 26 marzo contro Finlandia e Liechtenstein, doppia sfida interna che si giocherà a Udine e a Parma). L’organigramma prevede al vertice il presidente Gravina stesso, che potrà contare sulla collaborazione operativa di un cda di 5-6 elementi (tra loro Ulivieri). In questo quadro nasce la cooptazione di Marotta, già membro del tavolo di lavoro apposito, varato dalla Figc lo scorso 26 novembre, coordinato da Simone Perrotta e di cui fa parte, in quota A, anche Urbano Cairo. L’idea è quella di coinvolger altri grandi campioni del passato come Zambrotta e Tardelli. Avranno ruoli chiave Gianni Grazioli, dg dell’Aic, e Mauro Vladovich, già storico segretario della Nazionale. Faranno parte della squadra Giulio Pazzanese e Giovanni Spitaleri. Intanto ieri Marotta ha dato l’ok, in Consiglio di Lega a Milano, a due stage per Mancini: il primo con i big il 4 febbraio, il secondo con i giovani il 29 aprile.