Marotta-Suning: primi dissapori dovuti alla questione allenatore

Marotta-Suning: primi dissapori dovuti alla questione allenatore
© foto www.imagephotoagency.it

Divergenze di vedute tra Marotta e Suning. In casa Inter ci si interroga sul futuro di Luciano Spalletti: le ultimissime

L’Inter potrebbe confermare la sua fiducia a Luciano Spalletti. Il tecnico, che guida la terza forza del campionato, dopo aver riportato la formazione nerazzurra in Champions League, dovrebbe centrare nuovamente l’obiettivo Champions, con il terzo posto che non è stato ancora blindato del tutto (5 i punti di distacco da Milan e Atalanta) ma i nerazzurri hanno un buon margine e possono sognare addirittura la seconda piazza, con il Napoli a -6. La proprietà interista non ha ancora preso una decisione sul futuro ma Marotta ha proposto il cambio di guida tecnica.

Secondo Sport Mediaset, l’Inter di Suning deve scegliere tra il cambio dell’allenatore e la conferma di Icardi, o il sacrificio di quest’ultimo con la conferma di Spalletti, in questo momento sembra orientata ad evitare una nuova rivoluzione in panchina. L’Inter, soprattutto per ragioni economiche (un nuovo cambio costerebbe 20 milioni di euro tra i soldi da versare a Spalletti e quelli da versare nelle tasche del nuovo tecnico). Un divorzio doloroso dal punto di vista economico e Suning ci pensa bene. Al momento sembra esserci una crepa tra Suning e Beppe Marotta, il nuovo a.d. che vuole cambiare guida tecnica a tutti i costi.