Mazzarri incorona Belotti: «Mi ricorda Cavani»

belotti torino
© foto www.imagephotoagency.it

Il Torino di Mazzarri ha ottenuto un buon punto sul campo della Sampdoria, ma a sorprendere di più sono state le parole del tecnico sul suo centravanti, Andrea Belotti

Mister Walter Mazzarri, in carriera, ha avuto la possibilità di vedere esplodere più di un centravanti e nel post partita di Sampdoria-Torino, ai microfoni di Sky Sport, si è lanciato in un paragone decisamente importante, che lancia tanti spunti di riflessione: «La condizione fisica di Belotti sta crescendo, il Gallo, per forza fisica ed atletismo, mi ricorda il primo Edinson Cavani, che io stesso allenai. Forse il Matador è più dinamico ma trovo somiglianze anche a livello caratteriale».

Hanno indossato entrambi la maglia del Palermo, sono stati allenati dallo stesso mister, Walter Mazzarri, ma forse l’aspetto che più accomuna Belotti e Cavani è la fame di gol che hanno. L’uruguayano ha una struttura fisica decisamente più longilinea rispetto alla muscolatura possente dell’ex calciatore dell’Albinoleffe. Il vecchio centravanti del Napoli è, da sempre, letale in contropiede mentre Andrea è più uomo d’area. Li accomuna anche il sacrificio: proverbiali i ripiegamenti difensivi dell’attuale bomber del Paris Saint-Germain, così come le botte prese dal Gallo per far salire il baricentro della sua squadra.