Milan, 4 scogli da superare: dalla sentenza Tas all’annuncio del nuovo tecnico e ds

Milan, 4 scogli da superare: dalla sentenza Tas all’annuncio del nuovo tecnico e ds
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan si appresta a vivere una settimana decisiva su più fronti: Giampaolo ai dettagli, così come Boban. Meno definiti gli altri due ostacoli

Al Milan inizia una delle settimane più importanti degli ultimi tempi. In questi sette giorni i rossoneri dovranno per forza di cose annunciare. alcune poltrone importanti e continuare a lavorare su quelle che sono più incerte. La situazione è delicata perché a meno di un mese dal raduno sono ancora parecchie le caselle da riempire. La Gazzetta dello Sport fa il punto della situazione.

I fronti che aspettano solo l’annuncio sono quelli relativi al tecnico (domani Marco Giampaolo incontrerà il presidenteFerrero per la risoluzione); e Zvone Boban (ancora a Parigi per pianificare le attività della Fifa nei prossimi mesi ma già al lavoro con l’ex compagno per disegnare il Milan del futuro). Più incerto il futuro del nuovo ds (Frederic Massara, ex Roma, in pole sugli altri candidati) e sulle mosse per il FFP. al Portello stanno valutando se presentare la procedura d’urgenza per l’appello al Tas (sentenza triennio 2014-17), evitando così di trovarsi ancora nel limbo senza sapere come poter agire sul mercato.