Milan e Inter, ipotesi demolizione San Siro e costruzione nuovo stadio nell’ex area Trotto

Milan e Inter, ipotesi demolizione San Siro e costruzione nuovo stadio nell’ex area Trotto
© foto www.imagephotoagency.it

Milan e Inter lavorano a un nuovo stadio insieme. Le società potrebbero demolire San Siro e costruire un nuovo impianto

Ivan Gazidis è stato chiaro: priorità allo stadio. Il Milan incontrerà molto presto i dirigenti dell’Inter e il sindaco Sala e insieme prenderà una decisione sullo stadio. Le ipotesi al momento sono due: rinnovare San Siro, ipotesi gradita al sindaco, oppure costruire un nuovo impianto, insieme. L’idea, lanciata dal nuovo ad del Milan, Ivan Gazidis, di procedere alla costruzione di nuovo stadio condiviso assieme all’Inter comincia a prendere forma e secondo Il Corriere della Sera è un’ipotesi che sta prendendo sempre più piede nelle ultime ore.

Il nuovo impianto potrebbe sorgere nei pressi dell’area dell’ex Trotto, adiacente allo stadio di San Siro, ora di proprietà della Snai e ci sarebbero trattative avanzate con «una multinazionale che ha realizzando progetti a Milano e sta terminando le proprie valutazioni». Hines avrebbe una opzione fino al termine dell’anno per trovare una soluzione ma fonti vicine alla società hanno smentito perché Hines, al momento, è impegnata su altri investimenti. Il piano B, quindi la costruzione di un nuovo impianto, porterebbe però alla demolizione di San Siro oppure alla riconversione a museo o spazio commerciale. Il Comune è pronto a collaborare ma su un punto non intende cedere:  le casse pubbliche non devono rimetterci un euro!