Milan Verona: Faraoni, Pessina e le marcature a uomo di Juric

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

L’Hellas Verona di Juric adotta un pressing fortemente orientato sull’uomo. A San Siro ha messo in difficoltà il Milan

L’Hellas Verona di Juric è una squadra molto simile a quella di Gasperini, soprattutto per quanto riguarda la fase difensiva. Gli scaligeri adottano un pressing molto intenso fortemente orientato sull’uomo, con duelli individuali a tutto campo. Si segue l’uomo più che la palla.

Un esempio chiaro nella slide sopra. Il quinto (Faraoni) si occupa dell’ala avversaria (Bonvaneutra), mentre il trequartista destro (Pessina) esce sul terzino (Theo Hernandez). Si generano situazioni anche particolari, in cui Faraoni (in teoria l’esterno) si stringe per inseguire l’avversario, mentre Pessina si defila e arretra per seguire la sovrapposizione di Theo Hernandez. Quando si difende a uomo, i moduli di partenza saltano infatti con facilità.