Milinkovic preoccupato: «Momento negativo, non possiamo aspettare l’ultima occasione»

Milinkovic preoccupato: «Momento negativo, non possiamo aspettare l’ultima occasione»
© foto www.imagephotoagency.it

Intervistato in esclusiva per DAZN, Milinkovic Savic ha raccontato il paragone tra lui ed Ibra. Il serbo ha poi parlato sulla corsa Europa

Domani sera, a San Siro, sarà il momento dello scontro decisivo tra Milan e Lazio. La classica sfida da 6 punti per la corsa all’Europa che conta. A scaldare l’attesa, ci pensa Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo si è raccontato ai microfoni di DAZN, parlando delle sue analogie con Ibrahimovic, del momento negativo della Lazio e di calciomercato.

Sul paragone con Ibra, il serbo si è così espresso: «A me piace tanto Ibrahimovic, sia come giocatore che come persona, quindi questa definizione mi piace molto: forse ci assomigliamo per la struttura fisica, per la tecnica. E poi in area salto come lui».

Milinkovic ha poi parlato del periodo difficile della squadra capitolina, impegnata nella lotta per l’Europa: «Nelle due partite dopo la vittoria a San Siro non abbiamo giocato come volevamo, però daremo tutto per arrivare al quarto posto. L’anno scorso abbiamo vinto la Supercoppa, abbiamo giocato e vinto tante gare, ma abbiamo sbagliato l’ultima partita: quest’anno dobbiamo chiudere prima, non possiamo aspettare l’ultima occasione».

Infine, Milinkovic ha parlato delle voci di mercato che, la scorsa estate, lo volevano lontano da Roma: «Ho letto quello che è uscito negli ultimi giorni, ma sapevo che sarei rimasto ed ero già concentrato sulla stagione con la Lazio. Adesso invece sono concentrato sulla Coppa Italia e sul campionato, per portare la Lazio all’obiettivo che inseguiamo da tanti anni».