Morto Raymond Kopa, addio a una leggenda del calcio

Si è spento all’età di 85 anni Raymond Kopa, leggenda del calcio e primo francese a vincere il Pallone d’Oro

Il calcio europeo perde un’altra delle sue stelle più luminose, una stella di quel calcio d’altri tempi che in tanti rimpiangono. Si è spento questa mattina Raymond Kopa (all’anagrafe Kopaszewski), leggenda del calcio francese nonché primo transalpino ad aggiudicarsi il Pallone d’Oro nel 1958: di origine polacca, Kopa aveva passato l’adolescenza lavorando in miniera assieme al padre, perdendo anche un dito, per poi diventare uno dei più grandi calciatori francesi di tutti i tempi. Dopo due anni con la maglia dell’Angers indosso, il talentuoso attaccante passò allo Stade de Reims, club con cui vinse due campionati nazionali, due coppe Latine e con cui arrivò in finale di Coppa dei Campioni contro il Real Madrid. Fu proprio la rinomata società spagnola ad acquistarne il cartellino nel 1956, per la cifra record di allora di 52 milioni di franchi. A Madrid, Kopa riuscì a vincere – insieme a giocatori del calibro di Puskas, Di Stefano e Gento – per due volte la Liga spagnola e per tre anni consecutivi la Coppa dei Campioni, battendo la sua vecchia squadra in finale nell’edizione 1958-1959. Fece nuovamente ritorno al Reims, dove chiuse la carriera, riuscendo a vincere ancora due campionati francesi e a guadagnarsi il titolo di giocatore francese dell’anno nel 1960. A dare l’annuncio della sua scomparsa, il figlio William: «E’ morto alle 08:15, dopo una ricaduta della sua malattia. Raymond era stato ricoverato domenica».