Napoli, De Laurentiis: «L’Inter vuole i nostri big ma noi non li vendiamo»

Napoli, De Laurentiis: «L’Inter vuole i nostri big ma noi non li vendiamo»
© foto www.imagephotoagency.it

Aurelio De Laurentiis parla a ‘Il Corriere dello Sport’ del futuro del Napoli e del calcio europeo: «Sì ad un unica Champions»

Lunga intervista del Corriere dello Sport ad Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, che si trova a Malta per la riunione straordinaria dell’ECA. Spazio al mercato degli azzurri e al futuro del calcio mondiale ma il numero uno partenopeo si è riservato una battuta anche per Sarri.

SARRI – «Sono assolutamente distaccato da questa vicenda. Penso che, compiuti diciotto anni, il raggiungimento della maggiore età consenta a ognuno di assumersi la responsabilità delle proprie azioni. Tutto qua».

INTER – «Icardi lo abbiamo trattato tre anni fa, mentre adesso… Adesso mi dicono i miei (collaboratori, ndr) che sia l’Inter a volermi smantellare la squadra e che ci avrebbe chiesto i giocatori più forti che abbiamo. Io però non ho intenzione di venderli. I nostri campioni non sono in vendita a meno che non ne compriamo qualcuno che riteniamo più forte. Tanti ce li chiedono, ma le cose stanno come vi ho detto»

MERCATO IN ENTRATA – «Per quel che riguarda gli attaccanti, ne abbiamo a iosa e prima di comprarne altri dobbiamo capire chi sarà in uscita. Quando mi sono confrontato con i miei collaboratori abbiamo stabilito che la squadra ha bisogno di un attaccante, di un terzino destro, che però abbiamo già acquistato, e di un terzino sinistro, qualora uno dei nostri dovesse partire»