-->
Connettiti con noi

Editoriale

Nations League, calcio senza pensieri per dimenticare l’inutilità del torneo

Pubblicato

su

mbappe nations league

Si chiude la Final Four di Nations League che non appassiona ma se non altro ha regalato spettacolo nelle due sfide di semifinale

La seconda Nations League della storia verrà assegnata questa sera al Meazza di Milano tra il disinteresse generale. Sì, forse la frase è un po’ troppo a effetto ma la sostanza della realtà non è poi così lontana.

Chiaro che la sconfitta degli Azzurri nella semifinale ha tolto gran parte dell’entusiasmo per una manifestazione che però non è evidentemente ancora entrata nel cuore di tutti gli appassionati. Non solo quelli italiani.

Basti pensare alle dichiarazioni di Courtois sulla finalina terzo-quarto posto Italia-Belgio: «La partita contro L’Italia è inutile. Essere 3° nella Nations League è inutile. A cosa serve? Non so perché dobbiamo giocare questa partita». Più chiaro di così…

Dal punto di vista sportivo, in verità, un barlume di importanza vincere ce l’ha, perché in ogni caso assegna punti che potrebbero essere preziosi in chiave sorteggio Mondiali 2022. L’obiettivo di essere tra le teste di serie è assolutamente alla portata per i ragazzi di Mancini, ma la rincorsa delle inseguitrici, su tutte la Spagna, non può essere sottostimata.

Rovescio della medaglia per una competizione dal valore esiguo è la possibilità di vedere grandi campioni giocare a cuor leggero. Perché se c’è stato un dato davvero positivo ed entusiasmante è stato l’assoluto spettacolo proposto dalla due semifinali.

Se Italia-Spagna ci ha lasciato l’amaro in bocca per il risultato, da un punto di vista oggettivo è impossibile non apprezzare le combinazioni e il palleggio di qualità proposti dalla formazione di Luis Enrique. Che addirittura si è permesso il lusso di far esordire il nuovo fenomeno Gavi, autore di una prova sontuosa.

E che dire della sfida tra Francia e Belgio che ha letteralmente incantato i pochi spettatori dello Stadium. Ritmi sostenuti, giocate d’alta scuola e colpi di scena a ripetizione in quella che è stata forse la miglior partita di tutto il 2021 tra squadre di livello top. Tanto vale accontentarsi e gustare quel che di buono ha da offrirci la Nations League.