Connettiti con noi

News

Sampdoria Voto 6: da Ranieri a D’Aversa, con l’imprevisto Ferrero. Il 2021 dei blucerchiati

Pubblicato

su

Pagellone Sampdoria 2021: la salvezza con Ranieri, il disastro societario e la lenta ripresa sotto D’Aversa. Il bilancio dei blucerchiati

Il 2021 della Sampdoria è stato ricco di imprevisti. Il primo riguarda l’addio di Claudio Ranieri, che in un anno e mezzo aveva costruito sulle macerie di Eusebio Di Francesco una base solida in vista del futuro. A causare l’addio di King Claudio una divergenza di vedute tra l’attuale manager del Watford e il presidente Massimo Ferrero. Ecco, il Viperetta: proprio lui i primi di dicembre è stato arrestato dalla Guardia di Finanza per bancarotta e reati finanziari con quattro società calabresi. Immediate le dimissioni da presidente blucerchiato, con il CdA che si è sciolto ed è stato ricomposto da figure vicine alle sfumature del mondo doriano.

Antonio Romei, Gianni Panconi e Alberto Bosco, con l’ex difensore dello Scudetto Marco Lanna alla presidenza. Sono queste le persone che guideranno la Sampdoria verso la stabilità e un cambio di proprietà necessario. Con un occhio sempre rivolto al campo, che finora ha dato ben poche soddisfazioni in Serie A sotto la guida tecnica di Roberto D’Aversa. Insomma, dalle stelle alle stalle: finalmente l’anno sta per volgere al termine e facendo leva sulla sfortunata serie di avvenimenti capitati, un 6 di incoraggiamento non può che essere la spinta giusta per ripartire.