Paratici: «Sogno Champions. Seguiamo Ramsey. E su Mbappé…»

Paratici: «Sogno Champions. Seguiamo Ramsey. E su Mbappé…»
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus, ha parlato del mercato dei bianconeri, di Ramsey e non solo

Tappa a Dubai per Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus. Il ds ha parlato a Sky Sport raccontando i suoi sogni in vista del nuovo anno: «Spero sia un anno pari o anche migliore rispetto agli ultimi 6-7. Poi il primo pensiero naturalmente è quello rivolto alla Champions che è diventato un nostro obiettivo ce lo siamo guadagnato negli ultimi anni, giocando in maniera importanti negli ultimi 4-5 anni, aumentando la nostra consapevolezza. Cristiano Ronaldo? Se tu hai il migliore giocatore del mondo nella tua squadra logicamente la consapevolezza di tutti aumenta. Però partivamo da una base alta. La Juventus è un club che da sempre compete a questo livello. Negli ultimi anni ha giocato sempre grandi Champions. Abbiamo da sempre grandi giocatori e adesso abbiamo Cristiano Ronaldo. Io la metterei così».

Prosegue Paratici parlando del mercato: «E’ difficile migliorare questa squadra ma cerchiamo soluzioni importanti con il mister, per provare a migliorare la rosa. Ramsey? E’ un ottimo giocatore che gioca in una grande squadra e che ha giocato per tanti anni a grandi livelli. Sicuramente è un giocatore che va in scadenza di contratto, ho detto prima siamo sempre attenti alle situazioni del mercato e siamo attenti a questa situazione. Non so se giocherà nella Juve l’anno prossimo, ci sono tanti club che stanno seguendo la situazione. Derby con Marotta? No, diciamo che noi pensiamo alla Juventus e gli altri giustamente penseranno alle loro squadre. Io so cosa può pensare lui e lui sa cosa posso pensare e questa è già una bella sfida. Allegri? Sono certo che resterà ancora alla Juve. Kean via? No, vogliamo mantenere tutti i giocatori della nostra rosa, abbiamo bisogno di tutti. Mbappé? Mi sembra un’ipotesi fantasiosa. A volte la fantasia aiuta, ma a gennaio aiuta poco e a luglio su questi nomi anche. Perché alla fine sono nomi altisonanti di grandi club difficile dirlo».