Connettiti con noi

News

Parma, Kurtic: «Chi entra a volte non dà il massimo. Salvezza? Non guardiamo le altre»

Redazione

Pubblicato

su

Jasmin Kurtic, centrocampista del Parma, ha commentato al canale ufficiale del club il pareggio contro il Benevento

Jasmin Kurtic, centrocampista del Parma, ha commentato al canale ufficiale del club il pareggio contro il Benevento. Le sue dichiarazioni.

PRESTAZIONE – «Non sono arrabbiato per il risultato, perché alla fine la squadra nel secondo tempo ha reagito, facendo vedere quelle cose che avremmo dovuto mostrare nel primo tempo, ovvero di essere meno timidi, prendere la palla, tenerla, creare occasioni. Nel secondo tempo abbiamo avuto più la palla, eravamo più sicuri, concreti; poi abbiamo preso un gol su palla inattiva che non sarebbe dovuto accadere. Il punto in situazioni come queste dobbiamo tenercelo stretto e portarlo a casa».

SQUADRA – «Chi entra dalla panchina deve dare qualcosa in più, a volte ci si riesce a volte no. Ho fatto gol ma la cosa più importante è il lavoro per la squadra, nel secondo tempo abbiamo lavorato da squadra e abbiamo portato a casa questo punto, c’è rammarico ma alla fine è un punto che ci porta avanti. Per me il Parma non merita questa posizione, non dobbiamo guardarci troppo intorno perché siamo noi quelli che scendiamo in campo, non è colpa nè dell’allenatore o della società e nessun altro, siamo noi i responsabili quando scendiamo in campo, se siamo in questa posizione la responsabilità è mia come di tutta la squadra, ma siamo uniti come lo siamo sempre stati, ci stiamo allenando sempre al massimo e speriamo di arrivare a quella vittoria che può farci fare un salto in avanti. Meglio guardare quel che facciamo noi, anziché le altre squadre».

Advertisement