Pereyra e Parigini: che intrigo tra Torino, Udinese e Watford

Pereyra e Parigini: che intrigo tra Torino, Udinese e Watford
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Pereyra è un concreto obiettivo del Torino. Nell’affare potrebbe rientrare anche l’esterno Parigini: le ultimissime

Il Torino ha lasciato andare Roberto Soriano, ora al Bologna (il centrocampista era in prestito dal Villarreal) e, salvo sorprese, non interverrà sul mercato di gennaio. I granata hanno sondato il terreno per diversi elementi e sono alla ricerca della classica occasione di mercato ma se non dovesse presentarsi l’occasione, Walter Mazzarri rimarrebbe con una rosa più che valida. Il Toro infatti sta provando a sfoltire la sua rosa, cedendo alcuni calciatori che hanno trovato poco spazio sin qui come ad esempio Edera e Bremer ma attenzione anche al futuro di Vittorio Parigini che potrebbe rientrare in una complessa operazione con Watford e Udinese che coinvolge anche Roberto Pereyra.

L’argentino ex Juventus, ora al Watford, è un concreto obiettivo di mercato del Torino per la prossima stagione. L’argentino può ritornare in Italia e il Toro è pronto a investire 20 milioni di euro per ingaggiarlo. Gli interessi della famiglia Pozzo tra Udinese e Watford consentono varie strategie e vari sviluppi e Parigini può diventare un jolly importante da giocare per i granata: l’esterno d’attacco potrebbe essere girato ai friulani come parziale contropartita per arrivare a Pereyra. Parigini non andrà via a gennaio ma potrebbe essere ceduto a giugno: la doppia operazione con Pereyra, stando a quanto riportato da Tuttosport, potrebbe decollare in estate.