Compleanno da riserva per Perin: dimenticato da Juve e Mancini

© foto www.imagephotoagency.it

Momento difficile per il neo 26enne bianconero: non gioca da un mese e mezzo e Mancini non lo convoca in Nazionale

Primo compleanno  in casa Juve per Perin, il portiere compie 26 anni. Sicuramente, però, non è il miglior compleanno della sua vita: arrivato con grandi speranze alla Juventus dopo 5 anni di ottimo livello al Genoa, il numero 12 bianconero non è riuscito a ritagliarsi il proprio spazio. Nonostante le promesse di un’alternanza tra lui e Szczesny, con quest’ultimo chiaramente avanti nelle gerarchie, il portiere italiano ha collezionato pochissime presenze. Relegato a seconda scelta nel proprio club, Perin ha perso anche il posto in Nazionale: scalzato da Sirigu, il ct Mancini gli ha preferito Cragno.

La Juventus ha due portieri di buon livello, due potenziali titolari. Sì, è vero, ma è anche chiaro ormai quale tra i due sia il preferito da Allegri. L’allenatore ha cambiato spesso la formazione titolare, soprattutto in campionato. Tuttavia, Perin per ora ha collezionato 90′ contro il Bologna (26 settembre), partita in cui ha anche mantenuto la porta inviolata. Ad ogni conferenza il tecnico della Juventus ripete:«Gioca Szczesny. Perin giocherà più avanti». Intanto il tempo passa, e il portiere ha perso titolarità e continuità, che aveva al Genoa, e la maglia azzurra. Aspettando segnali da Allegri.