Presidente Portogallo: «Ho fatto gli auguri a Ronaldo. Il Covid va fermato tutti insieme»

© foto Mg Lione (Francia) 06/07/2016 - Euro 2016 / Portogallo-Galles / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Cristiano Ronaldo

Marcelo Rebelo de Sousa, Presidente del Portogallo: «Cristiano Ronaldo è arrivato dall’estero… Un problema che attraversa i confini e riguarda tutti»

Marcelo Rebelo de Sousa, presidente del Portogallo, ha augurato pronta guarigione a Cristiano Ronaldo«Ho saputo, gli auguro ogni bene e ho parlato con la Federcalcio, che ha un sistema di test fatti ogni giorno. I giocatori provengono da paesi diversi, c’è un controllo immediato di ogni situazione. Gli ho fatto gli auguri e domani sosterremo la squadra, sapendo che ci sono già state partite molto recenti in questa competizione in cui abbiamo giocato senza Cristiano Ronaldo che abbiamo vinto e fatto una grande partita. È ovvio, che implicata nella quarantena c’è un sacrificio personale, familiare e professionale».

«Cristiano Ronaldo è asintomatico. Cristiano è risultato positivo, ha ripetuto il test per confermare ed è risultato nuovamente positivo. È evidente che a quanto pare Cristiano Ronaldo è venuto dall’estero e, quindi, non è una realtà che ha a che fare con la situazione in Portogallo. Ma ci permette sempre di ricordare qui, in Belgio, come in Europa in generale e nel Mondo, che questo non è solo un fenomeno che riguarda il Portogallo, ma che attraversa i confini. È molto difficile fermarlo. Rimane una sfida importante per tutti i governi e paesi. La collaborazione europea è essenziale».