Fair Play Finanziario, oggi la Roma dall’UEFA: le possibili sanzioni

calciomercato roma
© foto www.imagephotoagency.it

Roma UEFA: è la giornata decisiva. I giallorossi parleranno di Fair Play Finanziario: ecco le possibili sanzioni dopo il mancato pareggio di bilancio

Oggi per la Roma è una giornata importante. Il club giallorosso, rappresentato dal direttore generale Baldissoni, dal direttore commerciale Francia e dall’amministratore delegato Gandini, sarà ricevuto dall’UEFA Financial Control Body. Si parlerà del mancato rispetto da parte della Roma dei paletti imposti dal Fair Play Finanziario. In realtà i paletti erano quattro e i capitolini sono risultati manchevoli solo per quanto concerne il pareggio di bilancio relativo al 30 giugno dell’anno scorso. Dalla Roma filtra un discreto ottimismo, ma comunque non sarà un gioco da ragazzi.

Le cessioni di gennaio – Emerson al Chelsea, Moreno alla Real Sociedad – hanno portato quasi trenta milioni nelle casse della Roma, si è iniziato con Monchi un cammino virtuoso di rifinanziamento e la società lo farà presente di fronte all’UEFA. Il “rosso” dello scorso giugno è di pochi milioni di euro, quindi l’organismo di controllo europeo potrebbe se non chiudere un occhio almeno mostrare più clemenza. Ogni porta, però, rimane aperta. Il rischio di una limitazione dei giocatori nelle rose europee c’è, così come qualche punto in meno nei gironi UEFA; la sanzione più prevedibile è una multa, ovvero una trattenuta dei ricavi dall’attuale Champions League.