Serie A, no a playoff e playout: i club vogliono terminare il campionato

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

I club di Serie A hanno le idee chiare: non vogliono che si giochino playoff e playout ma preferiscono terminare la stagione

L’idea che va per la maggiore tra le squadre di Serie A è identica: terminare il campionato giocando tutte le partite, ovviamente non sforando la data del 30 giugno (imposta anche dalla scadenza dei contratti dei giocatori). L’intenzione è quello di completare regolarmente la stagione che ovviamente sarà condensata in poche settimane. Tutto ciò ovviamente dando per scontato il rinvio di Euro2020.

Secondo quanto spiega la Gazzetta dello Sport, dunque, l’idea di playoff e playout al momento non piace ai club. Dura che si possa riprendere però a giocare già nel weekend del 4 e 5 aprile in considerazione della notizia della positività di Rugani. E allora? L’ipotesi al momento più realistica sarebbe quella di concludere la stagione anche ripartendo il mese successivo, nel primo weekend di maggio, sabato 2 e domenica 3. Sarebbe già stata pianificata la distribuzione di tutte le restanti partite di Serie A. Il 23 marzo ne sapremo qualcosa in più.