Serie A, panchine bollenti: Iachini e Giampaolo sono già a rischio esonero?

© foto www.imagephotoagency.it

Sono passate solo quattro giornate ma ci sono già due panchine caldissime in Serie A: quella di Giampaolo e quella di Iachini

Sono passati solo 360 minuti dall’inizio di questa Serie A (per Torino e Genoa 270 visto la gara da recuperare) ma ci sono già due panchine caldissime che potrebbero cambiare padrone nel corso dei prossimi giorni. Stiamo parlando di quella di Marco Giampaolo al Toro e di quella di Beppe Iachini alla Fiorentina.

Le tre sconfitte in tre partite da parte dei granata sono un grosso campanello d’allarme che sta suonando nella testa del presidente Cairo. L’ex tecnico del Milan ha bisogno di tempo, ovviamente, per iniettare la propria idea di calcio ad una squadra che arrivava dal pensiero Mazzariano, ma quanto tempo avrà messo a disposizione il numero uno granata prima di decidere di cambiare allenatore? Per ora dei dogmi di Giampaolo non si è vista neanche l’ombra: il Toro sembra una squadra che sopravvive grazie al suo capitano Belotti. Un po’ poco.

Non se la passa meglio Beppe Iachini. La sua Fiorentina è decima con quattro punti raccolti in quattro partite. Dopo la vittoria alla prima giornata contro il Torino sono arrivate le sconfitte contro Inter e Sampdoria e poi il pareggio (subito in rimonta) dello Spezia. Rocco Commisso, che ha ben altre aspirazioni per il suo club, non sarà contento per i risultati conseguiti visto l’importante mercato fatto tra gennaio e agosto. Parlare di esonero può essere prematuro ma intanto i tifosi viola hanno mandato in tendenza su Twitter l’hashtag #Iachiniout. Loro hanno già deciso e sperano che dello stesso parere sia la dirigenza viola che potrebbe pensare a Luciano Spalletti per un nuovo corso.