Spalletti amletico su Icardi: «Non ha dubbi sull’Inter, ma bisogna essere pronti a tutto»

© foto www.imagephotoagency.it

Giornata di interviste per Luciano Spalletti che ha parlato anche del futuro di Maurito Icardi

Icardi è un elemento imprescindibile dell’Inter di Luciano Spalletti ed il tecnico si augura che continui ad esserlo: «Ho parlato diverse volte con lui, e non ha mai avuto dubbi: sta bene all’Inter e vuole rimanere. Però ci sono dei club che quando decidono di prenderti, ti trascinano con loro anche se la sera prima pensavi il contrario. Non ci sono segnali per ora ma bisogna essere pronti a tutto» ha dichiarato davanti alle telecamere di Sky Sport.

Conquistata la qualificazione alla prossima Champions League, l’Inter di Spalletti può pianificare il suo futuro – 27 maggio, ore 11.55

La prossima stagione sarà contraddistinta dal ritorno in Champions League dell’Inter e Spalletti non ha dubbi sulla formula vincente per ben figurare in Europa: «La Champions per i calciatori è l’equivalente di Disneyland per i bambini: è qualcosa di bellissimo. Per giocarla servono mentalità e spirito di squadra, per vincerla invece c’è bisogno dei campioni capaci di risolvere le partite anche da soli. Qui all’Inter ci sono professionisti che operano sul mercato e cercheremo di apportare tutte le migliorie del caso» ha dichiarato ai microfoni di Premium Sport.

Quindi si ritorna sulla dedica di Spalletti ai tifosi, “Questa qualificazione è per voi”: «L’hanno meritata sin dall’inizio, poi ci sono rimasti a fianco anche nel momento di difficoltà. Questo è stato l’aspetto che ha fatto la differenza». La stessa che si spera faccia anche Lautaro Martinez in neroazzurro: «Parliamo di un calciatore forte, dotato di tecnica e capace sia di giocare con la squadra che di finalizzare il gioco. Può giocare come seconda punta al fianco di Mauro Icardi». Quindi chiosa finale sul Capitano: «E’ andato a prendere Lautaro Martinez all’aeroporto, ciò dice tanto sul suo impegno».