Toro, Cairo: «Il ko con l’Empoli? Non cambia la nostra strategia per il futuro»

Toro, Cairo: «Il ko con l’Empoli? Non cambia la nostra strategia per il futuro»
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha commentato la sconfitta contro l’Empoli e della situazione dei granata ormai lontani dall’Europa

Al termine della sfida tra Empoli e Torino, Urbano Cairo ha commentato il ko del Castellani che ha chiuso le porte dell’Europa ai granata. Il presidente del Toro ha così dichiarato: «L’avevamo ripresa con il pareggio di Iago, avevamo avuto anche un’occasione bella. Si volveva fortissimamente vincere, poi ci siamo sbilanciati. Loro hanno fatto gol e poi l’han rifatto. Dispiace per la partita, c’è orgoglio per la stagione da 60 punti è stata una stagione importante, manca una partita. Peccato per oggi. Adesso dobbiamo metterci a posto bene per concludere al meglio con la Lazio». 

«Questo campionato è una base di partenza importante per la prossima. Con la vittoria della Lazio il settimo posto non era più valido per l’Europa. Non essendo più utile il settimo, è diventato tutto più complicato. Con la Roma gli scontri diretti ci penalizzano. Con il Milan i confronti sono favorevoli, è vero. Nel calcio bisogna dare sempre tutto fino in fondo, perché non si sa mai le situazioni che possono capitare, certe partite possono andare in modo imprevedibile. Anche se non si dovesse andare in Europa, la strategia per il Torino non cambierebbe, ma questo l’avevamo già detto».