Tottenham, Conte: «Europa indigesta? Mi viene da ridere...»
Connettiti con noi

Champions League

Tottenham, Conte: «Europa indigesta? Mi viene da ridere…»

Pubblicato

su

Milan-Tottenham Champions League

Le parole di Antonio Conte, allenatore del Tottenham, nel post partita della gara di Champions League contro il Milan

Antonio Conte ha parlato ai microfoni di Prime Video dopo Tottenham-Milan di Champions League.

PAROLEEuropa indigesta? Qua non stiamo a parlare dell’allenatore, bisogna parlare della squadre. Diventa riduttivo. Bisogna sempre parlare del club e del lavoro che si fa, dell’allenatore, dei calciatori. Mi fa sorridere questa domanda. Questa è una squadra che sicuramente deve lavorare tanto per diventare competitiva a livelli importanti, secondo me c’è un bel po’ di strada da fare. Si è iniziato un percorso, sono qui da 14 mesi e non dimentichiamo che lo scorso anno siamo usciti dalla Conference League ai gironi. Penso che uno step in avanti lo abbiamo fatto qualificandoci in Champions, siamo usciti contro i campioni d’Italia e noi non abbiamo vinto niente. Nelle ultime 14 partite ne abbiamo vinte dieci, siamo passati dal nono posto al quarto. Se pensi che possano bastare 13-14 mesi per diventare competitivi si sbaglia. Oggi ho da dire poco per l’impegno, si sono impegnati in tutto e per tutto però bisogna determinare di più. 

FUTUROHo un contratto con il Tottenham, poi a fine stagione faremo le giuste valutazioni con il club. Con un contratto in scadenza vediamo come finisce la stagione, magari mi possono mandare anche via prima.