Inter, altro no del Sassuolo per Berardi

© foto www.imagephotoagency.it

Summit tra Ausilio e Angelozzi: caldo il discorso sui difensori

In queste ore l’asse Sassuolo – Inter sul mercato è abbastanza caldo. Ci sono tanti nomi in ballo tra le due società, qualcuno fattibile, altri meno. Ma in generale sono tante le trattative pronte ad entrare nel vivo nelle prossime ore, fin qui si è trattato solo di sondaggi perlustrativi per capire i margini di manovra. Quest’oggi, infatti, si è svolto un incontro tra i due direttori sportivi delle società, Piero Ausilio e Angelozzi.

LE ULTIMISSIME – Non si è parlato, o meglio, non ci sono stati sviluppi su Domenico Berardi, talentuoso attaccante classe 1994 in forza al Sassuolo su cui l’Inter pare esser ripiombata con forza nelle ultime ore nonostante una sorta di gentleman agreement tra Juventus e Sassuolo. Come riportato da Sky Sport, tuttavia, il Sassuolo ha nuovamente ‘alzato il muro’ per Berardi, la risposta del Sassuolo è stata negativa all’ennesima richiesta nerazzurra. Ma non si è parlato solo di Berardi: sul piatto, sopratutto, Andrea Ranocchia, di proprietà dell’Inter e su cui il Sassuolo vorrebbe fare un investimento, ma vi sono ostacoli riguardanti costi e ingaggio. Non solo Ranocchia: nel summit si è parlato anche di Acerbi e Duncan.