Hellas Verona, Toni: «Vi spiego il mio nuovo ruolo»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ormai ex bomber ha parlato della sua nuova avventura a Verona

Luca Toni ha appeso le scarpe al chiodo da un mese realizzando un gol su rigore, con un cucchiaio, contro la Juventus ma l’ormai ex giocatore non ha avuto nemmeno il tempo di andare in vacanza perché ha iniziato un nuovo lavoro a Verona. Il campione del Mondo ha parlato a “La Gazzetta dello Sport” della sua nuova esperienza ma anche degli obiettivi del Verona che punta all’immediata risalita in serie A: Pazzini potrebbe rimanere ma dipenderà solo da lui mentre Toni ha confermato la permanenza di Viviani, uno che ha entusiasmo e può arrivare in Nazionale.

IL NUOVO RUOLO – Così Toni sul suo nuovo ruolo: «Devo imparare, conoscere un mondo nuovo. Sto vicino al presidente, parliamo agli sponsor. Sto vicino al d.s. Fusco, un grande professionista. Starò vicino al tecnico Pecchia, che conoscevo solo da avversario, ha tanto entusiasmo e non vedo l’ora di vederlo all’opera. E curerò i rapporti tra la prima squadra e il settore giovanile, perché i giovani sono il futuro e bisogna farli crescere. Non mi interessa la carica. Devo capire cosa mi piacerà di più. Farò il corso da d.s., intanto studio e imparo. L’ambiente mi piace, mi stimola».