Atti Wandalici: tra Raiola e una bond girl, Inter stufa di Wandita

Atti Wandalici: tra Raiola e una bond girl, Inter stufa di Wandita
© foto www.imagephotoagency.it

L’Inter è stufa di Wanda Nara. Pochi vestiti, tanti social: tutte le magie del metodo Nara: i nerazzurri non ne possono più

Chiamateli pure atti Wandalici! Wanda Nara, professione show girl e procuratore, è la manager di Mauro Icardi, suo marito. Wandita non ha filtri, se non quelli di Instagram, e affida spesso e volentieri ai social le sue esternazioni. L’Inter non ha gradito le sparate della Nara e, secondo La Gazzetta dello Sport, i rapporti tra lei e l’Inter non sono buoni. L’ultima uscita sul rinnovo del contratto e sullo scambio con la Juventus che avrebbe portato Maurito in bianconero e Higuain alla Juve («Lo avevano venduto alla Juve. I bianconeri per convincermi mi avevano detto che avrebbe giocato in coppia con Cristiano Ronaldo») non è piaciuta e in casa nerazzurra c’è grande fermento.

Wanda è probabilmente l’agente meno ordinario del calcio italiano, la Wag più influente della Se­rie A. Modella a 4 anni, attrice a 19, cinque volte mamma a 29 E con 4,4 milioni di followers fa pure l’influencer. Una vera bomba a orologeria pronta ad esplodere in ogni momento. Come detto, l’Inter non ha gradito le ultime sparate. I dirigenti sono stufi delle uscite di Wanda Nara e non apprezzano lo spettacolo mediatico di Wandita e questo può portare a incrinare i rapporti a medio-lungo termine. A gennaio ci sarà un incontro per il rinnovo ma non bisogna escludere nulla, nemmeno una clamorosa cessione dopo l’accordo per il prolungamento del contratto.