Weigl più Sanogo: Monchi da Pallotta per il sì. Per la panchina spunta Tedesco

Weigl più Sanogo: Monchi da Pallotta per il sì. Per la panchina spunta Tedesco
© foto www.imagephotoagency.it

La Roma cerca rinforzi in mezzo al campo. Monchi lunedì va a Boston da Pallotta: nel mirino Weigl e Sanogo

Viaggio americano, a pochi giorni da Roma-Juventus, per Monchi. Il direttore sportivo dei giallorossi volerà a Boston per fare il punto della situazione nel quartier generale del presidente James Pallotta. Il club romanista ha bisogno di rinforzi, soprattutto a centrocampo, e il ds ha bisogno dell’ultimo ok del presidente. La Roma ha messo nel mirino Julian Weigl, centrocampista classe ’95 del Borussia Dortmund, e pensa anche al 29enne Sekou Sanogo, avversario della Juve in Champions con lo Young Boys.

La Roma punta al prestito dei due giocatori: Sanogo viene valutato attorno ai 5 milioni di euro e fu uno dei migliori all’andata contro la Juve, Weigl invece ha una valutazione che si aggira attorno ai 25 milioni di euro ma non ha un buon rapporto con l’allenatore Favre che non lo ritiene indispensabile: la formula del prestito (anche a 18 mesi) con diritto di riscatto potrebbe andare bene al club tedesco, che si premurerebbe con un rinnovo. Possibile rinforzo anche in difesa con Maidana e Nastasic nomi caldi. In uscita Karsdorp, Schick (prestito), Coric (prestito) e Marcano che non ha convinto nelle poche uscite stagionali. Per la panchina, per l’anno prossimo, è spuntato il nome di Tedesco dello Schalke.