Gagliardini – Inter, è ufficiale: prestito biennale. Scelto il numero di maglia

3507
gagliardini inter
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Gagliardini doveva andare alla Juventus ma ecco che l’Inter si è messa di mezzo: l’Atalanta potrebbe dire di sì a breve per il primo grande colpo di calciomercato del 2017, le ultimissime notizie

Gagliardini – Inter: scelto il numero di maglia, il 5! 12 gennaio, 10:45

Roberto Gagliardini è un giocatore dell’Inter. Dopo aver sostenuto le visite mediche e firmato il contratto che lo legherà ai nostri colori, il centrocampista ha scelto il numero che indosserà in nerazzurro: il 5! Inizia ufficialmente la nuova avventura di Gagliardini con la maglia dell’Inter. Il giocatore prenderà in consegna la maglia che è stata di Felipe Melo.

Gagliardini – Inter: saluti e dettagli – 12 gennaio

Gagliardini ha salutato l’Atalanta con un bel post su Instagram e adesso è dell’Inter. Ha firmato un contratto di cinque anni e arriverà a guadagnare un milione e mezzo di euro (quasi il triplo di quanto prendeva alla Dea). La formula curiosamente è quella del prestito biennale, come riporta La Gazzetta dello Sport. Con il prestito al 2018 l’Inter riesce a tenersi le mani libere per l’esercizio di bilancio con scadenza 30 giugno 2017 ma anche per il 2017-2018, in cui Suning vuole mettere in campo molte risorse economiche per rinforzare l’Inter con tre o quattro giocatori di prim’ordine.

GAGLIARDINI – INTER: E’ UFFICIALE, ORE 16.50 – E’ arrivata anche l’ufficialità: Roberto Gagliardini è un nuovo calciatore dell’Inter. Accordo con l’Atalanta a titolo temporaneo biennale con obbligo di riscatto del centrocampista classe 1994. Ecco le prime dichiarazioni del calciatore al sito internet nerazzurro: «Sono contento di essere all’Inter, è un sogno che si avvera. Non vedo l’ora di lavorare con mister Pioli, conoscere i compagni e ovviamente vestire questa maglia a San Siro, davanti ai tifosi dell’Inter. Spero di dare il mio contributo alla squadra per raggiungere gli obiettivi prestigiosi che questa società merita».

GAGLIARDINI – INTER: AL VIA LE VISITE MEDICHE, ORE 11:00 – Roberto Gagliardini è pronto a diventare un nuovo giocatore dell’Inter. Il centrocampista, sbarcato ieri a Milano, ha iniziato ochi istanti fa le visite mediche con l’Inter. Queste le parole dell’ormai ex giocatore dell’Atalanta quando si è presentato al CONI per sostenere le visite mediche: «Non ho parlato con Pioli. Qualificazione in Champions? Ci proveremo».

GAGLIARDINI – INTER: IL SALUTO DI CONTI, 11 GENNAIO – Oggi Gagliardini sosterrà le visite mediche con l’Inter, il giocatore lascerà dunque l’Atalanta e il suo amico Andrea Conti. Lo stesso Conti ha postato un messaggio su Instagram per salutarlo: «Dai pulcini alla serie A, da 15 anni uno a fianco dell’altro e sempre insieme. Siamo come fratelli e quindi è dura salutarsi ma purtroppo il calcio è anche questo, ti da tanto ma a volte sa anche essere crudele. Non ci hanno fatto nemmeno passare l’ultima notte di ritiro insieme a farci le coccole, che tristezza… Che dire Roby, in bocca al lupo per questa esperienza, fai vedere chi sei! Dopo tutto i colori sono gli stessi, cambieranno i compagni ma noi fratelli ci saremo sempre! Ti voglio bene».

GAGLIARDINI – INTER: «GIORNATA IMPORTANTE…», ORE 22,58Roberto Gagliardini, approdato oggi all’Inter, ha rilasciato le prime dichiarazioni da giocatore nerazzurro: «Saluto i miei nuovi tifosi, ma anche quelli dell’Atalanta. Un sogno che si avvera? Sì. Con Pioli non ho ancora parlato» le sue parole ai cronisti di Sky e Mediaset.

GAGLIARDINI ALL’INTER: LA VOCE DEL PROCURATORE, ORE 19.12 – Giuseppe Riso, agente dell’ormai ex calciatore della Dea, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del meeting con la dirigenza interista: «Ci siamo o ancora no? Attendiamo le visite, però insomma… L’Inter ha acquistato il futuro del nostro calcio».

GAGLIARDINI ALL’INTER: TUTTO FATTO, ORE 18.25 – Il giovane centrocampista domani svolgerà le visite mediche di rito prima di legarsi al suo nuovo club. L’operazione si chiuderà in prestito con diritto di riscatto più bonus, ovvero 2 milioni subito e i restanti 20 per l’acquisto. Sky Sport, inoltre, riferisce che il calciatore si trova sul pullman per Torino, meta del prossimo incontro di Coppa Italia, e, arrivato nel capoluogo piemontese, raggiungerà in auto quello lombardo.

GAGLIARDINI ALL’INTER: SI CHIUDE ORA, 10 GENNAIO – Sono minuti decisivi per il trasferimento di Roberto Gagliardini all’Inter. Il centrocampista arriverà dall’Atalanta in prestito con diritto di riscatto, operazione totale da 28 milioni di euro compresi i bonus, e secondo Sky Sport la trattativa tra i due club si sta chiudendo in questi istanti.

GAGLIARDINI ALL’INTER: IL GRAN GIORNO, 9 GENNAIO – Il giocatore non è sceso in campo nella vittoria di ieri dell’Atalanta contro il Chievo Verona e Gian Piero Gasperini ha di fatto ufficializzato la sua cessione. Oggi è il gran giorno per il passaggio all’Inter, testimoniato indirettamente anche dalla presenza di Steven Zhang in tribuna a Udine contro l’Udinese. Due milioni per il prestito, ventitré per il diritto di riscatto, tre per il bonus: Gagliardini è pronto a vestire la maglia dell’Inter e oggi a Milano sono ore decisive per il trasferimento ufficiale. Come riporta La Gazzetta dello Sport l’affare graverà sul prossimo bilancio dell’Inter dato che quello attuale dovrà avere saldo zero.

GAGLIARDINI – INTER: FUMATA BIANCA, 8 GENNAIO – Domani, lunedì 9 gennaio, l’Inter potrà chiudere il colpo Gagliardini. Il giocatore dell’Atalanta è a un passo dal vestire la casacca dei milanesi e proprio nel capoluogo lombardo andrà in scena l’ultimo atto di questa appassionante trattativa. L’Inter si troverà faccia a faccia con Antonio Percassi, patron dell’Atalanta, e sbloccherà l’affare dando così Gagliardini a Pioli per le prossime settimane.

GAGLIARDINI – INTER: ZHANG ANTICIPA L’ARRIVO DEL CENTROCAMPISTA, 6 GENNAIO – Roberto Gagliardini, centrocampista dell’Atalanta, è destinato a vestire la maglia dell’Inter. Dopo aver tradotto il contratto in ci­nese, adesso si aspetta di limare il dettaglio del prestito per an­dare incontro al­le esigenze del Fair Play Finanziario Uefa. Liu Jun e di Steven Zhang potrebbero anticipare l’arrivo in Italia: i due, dopo le festività, potrebbero an­ che assistere alla partita di Udine, e questo potrebbe dare un’accelerata alla trattativa. A riferirlo è “La Gazzetta dello Sport“.

GAGLIARDINI – INTER, LE DICHIARAZIONI DEL PROCURATORE, ORE 23.40 – L’agente del centrocampista della Dea, Giuseppe Riso, ha rivelato a Sky Sport lo stato della trattativa per portare il suo assistito all’Inter: «C’è un incontro in agenda, lunedì o martedì. Ovviamente speriamo che vada tutto per il meglio. Non parleremo con altri club, aspetteremo l’Inter, fino a quando non ci sarà questo meeting. La trattativa non ha mai subito stop, è andata a rilento per motivi tecnici legati ai fusi orari. Trovo giusto che le due proprietà si vedano per parlarne. Il mio assistito, ora, è tranquillo. Non so se giocherà o meno domenica».

GAGLIARDINI – INTER, GASPERINI LO CONVOCA PER IL CHIEVO, 5 GENNAIO, ORE 20.55Gagliardini è vicinissimo a vestire la maglia dell’Inter, ma non per questo Gian Piero Gasperini lo lascerà a casa per la sfida contro il Chievo Verona. Queste, infatti, le parole del tecnico atalantino a Premium Sport: «Convocherò Gagliardini per la gara contro il Chievo. L’idea è quello, sempre se non succede nulla prima. Se giocherà? Vediamo».

GAGLIARDINI ALL’INTER: COME E QUANDO, 5 GENNAIO – Gagliardini all’Inter, ma dalla prossima settimana: a scriverlo è La Gazzetta dello Sport, secondo cui una serie di necessità tecniche e burocratiche farebbe slittare l’affare al rientro dopo le feste (ergo dal 9 gennaio). A sbloccare la situazione sarà il ritorno a Milano di Steven Zhang e dell’amministratore delegato Liu Jun; bene ricordare che il numero due dei nerazzurri ha potere di firma e questo è un fattore fondamentale per la riuscita dell’operazione. Adesso rimane solo un’incognita per Gagliardini: sarà convocato per la sfida tra Chievo e Atalanta? A Gasperini l’ardua sentenza.

GAGLIARDINI ALL’INTER: AMMISSIONE DEL GIOCATORE – Anche oggi all’uscita dal centro tecnico di Zingonia post allenamento, Roberto Gagliardini è stato braccato dai giornalisti e per la prima volta c’è stata un’ammissione. Nuovamente interpellato sull’Inter il classe ’94 ha detto, ai microfoni di Premium Sport: «Sarebbe un bel salto». Poche parole che fanno fare però un ulteriore passo avanti alla buona conclusione della trattativa attessa ormai a ore dopo il definitivo ok dell’Uefa.

GAGLIARDINI ALL’INTER: PARLA L’UEFA, 4 GENNAIO – Il giocatore è atteso all’Inter nelle prossime ore ma prima bisogna completare il trasferimento: c’è l’accordo con l’Atalanta e ci sono pure tutti i crismi del caso anche con il giocatore, ma bisogna aspettare l‘UEFA. I problemi per il Fair Play Finanziario non permettono spese folli all’Inter e quindi i milanesi dovranno mostrare al massimo organo calcistico europeo di essere in linea con i parametri del FFP. Una questione burocratica insomma, riportata da La Gazzetta dello Sport. Dopo questo scoglio, Gagliardini potrebbe finalmente diventare dell’Inter.

GAGLIARDINI ALL’INTER: DA DEFINIRE I DETTAGLI, VISITE MEDICHE NEANCHE DOMANI, ORE 23,42 – Bisognerà attendere probabilmente ancora qualche giorno per l’ufficialità del passaggio di Roberto Gagliardini all’Inter. Come riportato da Sky Sport, il giocatore non sosterrà le visite mediche (previste già per oggi) neanche nella giornata di domani. Devono ancora essere stabiliti tutti i dettagli burocratici del trasferimento, tra cui anche l’ingaggio del giocatore, che arriverà in prestito con diritto di riscatto per un affare vicino ai 30 milioni. L’agente del giocatore, Giuseppe Riso, ha confermato a Sportitalia: «Dovrei incontrare domani l’Inter per discutere del contratto».

GAGLIARDINI ALL’INTER: IL GIOCATORE SCHERZA CON I GIORNALISTI, ORE 18:50 – Sembra ormai imminente il passaggio di Roberto Gagliardini dall’Atalanta all’Inter, ma il giocatore per ora non ha lasciato trasparire nulla. Fermato dai giornalisti presenti all’uscita del centro sportivo atalantino di Zingonia, ha così risposto alla domanda se sarà ancora a Bergamo domani: «Certo, mica muoio». Non si sbilancia dunque il promettente classe ’94, ma per il suo passaggio a Milano sponda nerazzurra siamo ai dettagli.

GAGLIARDINI ALL’INTER: IL GIOCATORE SI ALLENA…CON L’ATALANTA, ORE 16:30 – Non è ancora fatta per il passaggio di Roberto Gagliardini all’Inter. Qualcuno parlava già di possibili visite mediche ma il giocatore questo pomeriggio è sceso in campo a Zingonia per allenarsi con la sua Atalanta. L’affare è in dirittura d’arrivo ma bisognerà limare ancora gli ultimi dettagli. A riferirlo è “Sky Sport“.

GAGLIARDINI DELL’INTER: IN ARRIVO A BREVE, 3 GENNAIO – L’Inter chiuderà a breve per Roberto Gagliardini: prestito oneroso per due milioni con diritto di riscatto fissato a ventitré milioni più tre di bonus raggiungibili, in tutto ventotto milioni di euro. I nerazzurri non spendevano così tanto per un italiano da quasi venti anni, quando fu Christian Vieri ad arrivare a Milano per una cifra vicina ai quarantasei milioni di euro. Zhang Jindong nella giornata di ieri ha sbloccato la trattativa e il giocatore potrebbe arrivare subito, l’intenzione di Suning è di prenderlo e portarlo a Marbella o almeno alla trasferta di Udine in Serie A. Per quanto riguarda il contratto, La Gazzetta dello Sport informa sulle cifre: firmerà per il massimo possibile a gennaio 2017 e quindi fino a giugno 2021 e vedrà decuplicarsi l’ingaggio rispetto ai 150mila euro guadagnati all’Atalanta.

GAGLIARDINI ALL’INTER: IL REGALO PER PIOLI, ORE 23.40 – L’ormai ex centrocampista dell’Atalanta è pronto per rafforzare la mediana di Stefano Pioli. Come scrive l’edizione online de Il Corriere della Sera, Roberto tra domani e dopodomani volerà a Marbella per iniziare a lavorare con i suoi compagni. 3 milioni di euro per il prestito, più 22 per il diritto di riscatto e una serie di bonus che porterebbero a 30 la cifra complessiva spesa dai neroazzurri per chiudere l’operazione.

GAGLIARDINI ALL’INTER: LE CIFRE, ORE 12.23 – Un blitz con effetto positivo quello dell’Inter nella corsa a Roberto Gagliardini. Il centrocampista 22enne sarà un nuovo rinforzo della formazione di Stefano Pioli, con la dirigenza nerazzurra che ha battuto la concorrenza della Juventus: un’operazione importante, fortemente voluta dal direttore sportivo Piero Ausilio, con cifre da capogiro. Infatti, come sottolinea L’Eco di Bergamo, Gagliardini si trasferirà a Milano in prestito con obbligo di riscatto fissato a 25 milioni di euro; ma non solo: previsti anche 5 milioni di euro di bonus facilmente raggiungibili. Colpo in prospettiva importante per i nerazzurri, che potrebbero non fermarsi al vivaio Dea: restano calde le ipotesi Luiz Gustavo e Lucas Leiva.

GAGLIARDINI TRA JUVENTUS E INTER: NERAZZURRI AVANTI, 2 GENNAIO – A sorpresa l’Inter adesso è molto avanti nella trattativa con l’Atalanta per il giovane centrocampista. Addirittura secondo La Gazzetta dello Sport prima dell’Epifania si potrebbe chiudere il suo approdo a Milano: manca qualche piccolo dettaglio ma l’Inter sta accelerando per prenderlo e regalarlo a Stefano Pioli. Si tratta di prestito oneroso con diritto di riscatto semplice a giugno e non obbligo, visto che l’UEFA lo vieta all’Inter per via del Fair Play Finanziario. L’operazione complessivamente porterebbe nelle casse bergamasche venticinque-ventisette milioni di euro, bonus compresi. La Juventus resta a guardare.

GAGLIARDINI TRA JUVENTUS E INTER: IL PIANO DI AUSILIO, ORE 14.34 – La cessione di Ever Banega in Cina, per 30 milioni di euro, darebbe all’Inter la disponibilità economica necessaria per chiudere l’operazione Gagliardini. L’idea è di portare il centrocampista a San Siro già nel corso del mercato invernale, Ausilio infatti, come si legge su La Gazzetta dello Sport, vorrebbe regalare un nuovo centrocampista a Pioli entro il 7 – 8 gennaio. Si parla di prestito oneroso, 6 – 7 milioni, con diritto di riscatto, per un costo totale di 25 milioni di euro.

GAGLIARDINI TRA JUVENTUS E INTER, 31 DICEMBRE – Adesso il giocatore dell’Atalanta è un po’ meno certo della partenza in direzione Torino perché il pressing dell’Inter si fa più asfissiante. La Dea ha fissato il prezzo a venticinque milioni e la Juventus potrebbe fare il colpo subito e non tergiversare, dato che Axel Witsel è quasi sfumato e un altro centrocampista serve come il pane. L’Inter però potrebbe avere i fondi per tentare l’assalto per Gagliardini, dato che Ever Banega potrebbe finire in Cina per una cifra spropositata. Qualora arrivassero soldi freschi, l’Inter darebbe del filo da torcere alla Juve per il giovane.

GAGLIARDINI ALLA JUVENTUS: ALTRE CONCORRENTI, 30 DICEMBRE – Se fino a ieri sembrava che solo l’Inter potesse dare fastidio alla Juventus, ecco che col passare del tempo sono uscite molte altre pretendenti per il play dell’Atalanta. La prima è il Napoli che non sembra avere urgenze a centrocampo ma comunque monitora l’andamento della situazione. Ci sarebbe anche il Monaco, unica pretendente straniera in questo momento ma parecchio interessata. La Roma infine sembra la squadra più attenta, anche perché c’è necessità di un colpo nel mezzo. L’Atalanta ha fissato il prezzo, vuole venticinque milioni di euro. Stando a Tuttosport la Juve è sempre favorita perché ha disponibilità economica e anche un buon feeling con la Dea.

GAGLIARDINI ALLA JUVENTUS: ATTENTI ALL’INTER, 29 DICEMBRE – Il centrocampista dell’Atalanta piace tantissimo alla Juventus, disposta a lasciar perdere Franck Kessié pur di concentrare tutte le proprie risorse sul nerazzurro. Sembra che la Juve sia disposta a chiudere il prima possibile per anticipare la concorrenza e nelle prossime ore potrebbe già esserci un incontro. L‘Inter però non pare essere d’accordo. La società milanese infatti vuole Gagliardini per il suo centrocampo e potrebbe operare una sorta di controblitz: secondo La Gazzetta dello Sport l’Inter potrebbe forzare la situazione per Gagliardini se arrivassero soldi freschi da uno dei molti giocatori in uscita. In quel caso allora la Juventus troverebbe un bell’osso duro nella corsa al centrocampista.

Juventus scatenata sul calciomercato. Prenotato il giovane centrale difensivo Caldara, con Rincon in arrivo dal Genoa e con l’asse con lo Zenit ancora aperto per l’arrivo di Witsel, la dirigenza bianconera è al lavoro per completare un altro acquisto in prospettiva: parliamo di Roberto Gagliardini, centrocampista classe 1994 di proprietà Atalanta. E ci sono importanti aggiornamenti a tal proposito.
MANDRAGORA ALLA DEA – Infatti, secondo quanto riportato da Premium Sport, la Juventus ha anticipato la ricca concorrenza: bloccata la mezzala nerazzurra, 13 presenze in stagione, in vista della prossima estate. Un blitz importante di Marotta e Paratici, che hanno inserito nella trattativa Rolando Mandragora, talento sul taccuino della Dea. Attesi aggiornamenti, Juventus sempre più protagonista del mercato italiano.

Condividi