Il segreto di Totti e le scelte di Spalletti

59
Totti
© foto www.imagephotoagency.it

Francesco Totti è l’idolo di Roma ma non tutti i romanisti sono dalla sua parte. Intanto Spalletti guarda al Napoli ma il capitano deve preoccuparsi…

Francesco Totti è il simbolo della Roma ma passati i festeggiamenti per i 40 anni bisogna tornare a pensare alla realtà. Anche nella Capitale c’è chi non è contento della costante presenza del capitano nei discorsi romanisti. Secondo alcuni la rivoluzione americana dovrebbe avere il coraggio di gettare a mare l’ultima zavorra (?) del passato per collocarlo nell’olimpo giallorosso e nella dirigenza con un nuovo ruolo. Il segreto della longevità di Francesco Totti, o almeno, uno dei segreti, è stato sicuramente quello di riuscire spesso a staccare la spina dalle critiche, anche quelle non infondate.

I BIG MATCH – Ora però è tempo di pensare al campo ma il numero 10 della Roma deve iniziare a ‘preoccuparsi’. La formazione giallorossa in questa stagione ha disputato 4 big match (i due col Porto e quelli con Inter e Fiorentina) e Totti ha collezionato solo 13 minuti contro la Fiorentina. Nella scorsa stagione invece, dal ritorno di Spalletti, tra Real Madrid, Napoli, Fiorentina e Milan, ne possiamo aggiungere 74, per un totale di 87, esclusi i minuti di recupero. Spalletti dunque non è incline a schierare il pupone nei grandi match e sabato prossimo arriva il Napoli: nuova panchina per il capitano? Probabile. A riferirlo è “La Gazzetta dello Sport“.

Condividi