Mourinho pronto a tornare: sfida ad Allegri per la panchina del Real Madrid

Mourinho pronto a tornare: sfida ad Allegri per la panchina del Real Madrid
© foto www.imagephotoagency.it

Pronto il valzer degli allenatori tra Italia ed Europa. Lotta Mourinho-Allegri per il Real Madrid, Zidane per la Juventus?

José Mourinho è stato esonerato dal Manchester United e riceverà una buonuscita da 30 milioni di euro, ovvero la somma prevista dal suo ricco contratto con i Red Devils. Il portoghese ripartirà da una nuova squadra nella prossima stagione e si appresta a diventare uno degli allenatori più cercati sul mercato. D’altronde, la fama dello Special One, è rimasta intatta, nonostante il terzo esonero di fila: il portoghese ha vinto tre trofei allo United (Europa League, Supercoppa e Coppa di Lega) e potrebbe essere allettato da una nuova chiamata di Florentino Perez. Il Real Madrid, con ogni probabilità, lascerà andare Solari e potrebbe puntare su uno tra Allegri e Mourinho.

Max era stato contattato dal presidente dei Blancos prima dell’inizio di questa stagione, dopo l’addio di Zinedine Zidane: l’allenatore toscano era il prescelto per guidare la banda dei Blancos ma il tecnico ha rifiutato, ha preferito rimanere alla Juventus e ha gentilmente declinato l’invito (CR7 non era ancora arrivato ma stava per arrivare anche se l’allenatore ha negato che sia stato l’arrivo di Ronaldo a spingerlo a rifiutare il Real). In estate, secondo La Gazzetta dello Sport, potrebbe profilarsi un duello Allegri-Mourinho per la panchina del Real con un altro duello tra ex juventini, Conte-Zidane per lo United (Zizou potrebbe essere un nome buono anche per la Juve).