Inter: Lautaro meglio di Batistuta e quasi come Crespo (per il momento)

Inter: Lautaro meglio di Batistuta e quasi come Crespo (per il momento)
© foto www.imagephotoagency.it

Inter: Lautaro Martinez più precoce con l’Argentina di Hernan Crespo e Gabriel Batistuta. In Serie A la sua media gol è al passo, se non superiore, con quella dei connazionali

Con il gol segnato nella debacle dell’Argentina contro il Venezuela, Lautaro Martinez è salito a quote due gol segnati con la Seleccion dopo appena cinque presenze. Una media davvero niente male per l’attaccante dell’Inter, che vanta dalla sua anche un primato interessante: segnando lo scorso ottobre il suo primo gol in nazionale a 21 anni e due mesi appena, è stato di fatto il giocatore argentino più precoce che abbia mai calcato i campi della Serie A a fare gol con l’Albiceleste. Meglio perfino di Hernan Crespo (in gol per la prima volta con l’Argentina a 21 anni e dieci mesi) e Gabriel Batistuta (22 anni e cinque mesi), senza parlare di Mauro Icardi e Paulo Dybala, in gol in nazionale in età decisamente più tarda. E non è finita qui…

Come riporta infatti La Gazzetta dello Sport, anche la media gol del Toro con la maglia nerazzurra in campionato è assolutamente paragonabile, se non migliore, di altri bomber argentini passati in A. Lautaro, divenuto ormai perno interista, segna un gol ogni 175 minuti circa, poco peggio di Crespo, che aveva una media di un gol ogni 173, ma meglio di Batistuta (sempre per citare i migliori attaccanti argentini transitati in Italia), Gonzalo Higuain, Mauro Icardi, Paulo Dybala (che però segnò tre gol alla prima stagione al Palermo in A ad appena 19 anni) e tantissimi altri. Certo, da segnalare come finora Martinez abbia effettivamente giocato molte meno partite rispetto ai connazionali, ma è pur vero che il suo approdo nel nostro campionato è stato comunque molto precoce.