Atletico Madrid-Roma 2-0: pagelle e tabellino

Peres Roma
© foto www.imagephotoagency.it

Atletico Madrid-Roma, 5ª giornata gruppo C Champions League 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

All’Atletico Madrid serviva una vittoria per continuare a sperare e la vittoria è arrivata, contro una Roma troppo contratta nel primo tempo e che ha pagato anche un calo fisico nel finale. Gli uomini di Simeone hanno sfruttato tutta loro esperienza gestendo i momenti di difficoltà e colpendo nella ripresa con le reti di Griezmann e Gameiro. Proprio il francese era molto attesto dato che non segnava da quasi 2 mesi. Nei primi 45′ minuti minuti la è stata pericolosa, soprattuto all’inizio dove Perotti più volte a sfondato dal lato di Partey ma è sempre mancato l’ultimo passaggio. Con il passare dei minuti l’Atletico ha recuperato terreno affidandosi soprattutto alle folate di Carrasco con un Bruno Peres abbastanza in difficoltà. Brivido al 38° quando Fernandez recupera un pallone e insacca Alisson dalla distanza ma l’arbitro annulla tutto per un tocco di mano. Nella ripresa i padroni di casa partono subito forte mente i giallorossi cominciano a perdere certezze e sbagliano troppi palloni. Inizia la girandola dei cambi e le scelte di Simeone pagano subito: il neoentrato Correa arriva su un pallonetto di Torre, crossa al centro con Griezmann che insacca in mezza rovesciata. La Roma accusa il colpo, barcolla e alza bandiera bianca quando al 38′ Peres – già ammonito – stende Filipe Luis e si fa espellere. Due minuti dopo arriva il raddoppio dell’Atletico sull’asse Griezmann-Gameiro che fissa il risultato sul 2-0. Roma che dovrà centrare la qualificazione all’ultima giornata in casa con il Qarabag mentre l’Atletico sfiderà il Chelsea. Simeone è ancora vivo, Di Francesco si gioca tutto in casa.

Atletico Madrid-Roma 2-0: tabellino

ATLETICO MADRID (4-4-2) Oblak 6, Thomas Partey 5,5 , Gimenez 6, L. Hernandez 6, Filipe Luis 6,5, Sau 6l, Koke 6, Fernandez 6,5 (12′ st Correa 6,5), Ferreira-Carrasco 6,5 (21’st Gameiro 6,5), Torres 6, Griezmann 7
ALLENATORE: Simeone 7

ROMA (4-3-3) – Alisson 6, Peres 4,5, Manolas 5,5, Fazio 7, Kolarov 6, Nainggolan 6,5, Gonalons 6 (32′ st El Shaarawy 6), Pellegrini 5,5(16′ st Strootman 6), Gerson 5,5 (25’st Defrel 6) , Dzeko 5,5, Perotti 6,5
ALLENATORE: Di Francesco 5,5

ARBITRO: Kujpers (Olanda) 6,5

MARCATORI: 24′ st Griezmann (AM), 40′ st Gameiro (AM)

NOTE: ammoniti 6′ pt Manolas (R), 15′ st Filipe Luis (AM), espulsi 38’st Bruno Peres (R)

ATLETICO MADRID – IL MIGLIORE

GRIEZMANN 7 – Era il giocatore più atteso. Non segnava da oltre due mesi e le voci della vigilia lo volevano distratto dal mercato. Il francese ha risposto sul campo, assente nel primo tempo ma si accende nella ripresa. Prima il gol capolavoro in mezza rovesciata che spezza gli equilibri, poi l’assist per il gol di Gameiro. Ispirato.

ATLETICO MADRID – IL PEGGIORE

PARTEY 5,5 – Il giocatore ghanese è schierato a sorpresa da Simeone come terzino destro, complice l’infortunio di Juanfran. All’inizio ci capisce poco con Perotti e Kolarov che gli spuntano da tutte le parti. È l’anello debole della catena difensiva ma cresce alla distanza e qualche volta prova anche qualche sortita offensiva. Sacrificato.

ROMA – IL MIGLIORE

FAZIO 7 – Anche in una serata in cui la Roma esce sconfitta il Comandante guida la difesa giallorossa in maniera sontuosa. Una delle migliori prestazioni da quando è a Roma ma non basta a fermare l’Atletico. Contiene bene Torres e non si fa sorprendere nemmeno in campo aperto. Soffre i minuti finali dopo l’espulsione di Peres. Baluardo.

ROMA – IL PEGGIORE

BRUNO PERES 4,5 – Con Florenzi infortunato il brasiliano si riprende la fascia destra. Il suo impatto sulla squadra non è positivo: soffre in difesa ed è troppo timido in avanti. Carrasco, specialmente nel primo tempo, gli scappa sempre via. Nella ripresa affossa la Roma facendosi espellere per doppio giallo nel giro di 20′ minuti. Dannoso.

ATLETICO MADRID-ROMA: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Atletico Madrid-Roma: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa gli spagnoli hanno un altro piglio e mettono subito sotto pressione le Roma. Prima Carrasco e poi Torres provano a fare male. Con il passare dei minuti i giallorossi pagano qualcosa sul piano fisico. L’ingresso di Correa da una marcia in più all’Atletico che al 24′ passa in vantaggio grazie ad una rovesciata di Griezmann. I giallorossi incassano ma non riescono a reagire. Ogni tentativo si spegne quando Bruno Peres si fa espellere per doppia ammonizione. La Roma prova il tutto per tutto ma in contropiede Griezmann pesca Gameiro e il centravanti non sbaglia fissando il risultato sul 2-0.

FINE SECONDO TEMPO

48′ – Perotti salta due avversari e cerca Kolarov ma il suo pallone si perde sul fondo

47′ – Cross dalla destra di Partey ma il suo traversone non trova i compagni

44′ – Dzeko lavora un pallone al limite dell’area ma la difesa spagnola si chiude bene e riparte

40′ – GOL ATLETICO! Azione corale dell’Atletico con Griezmann che pesca Gameiro. L’attaccante dribbla Alisson e segna a porta vuota

38′ – Fallo di Bruno Peres su Filipe Luis, il brasiliano è espulso per doppia ammonizione

36′ – Cross dalla sinistra di Kolarov ma il colpo di testa di Nainggolan on inquadra la porta

35′ – Imbucata centrale dell’Atletico ma Fazio chiude bene su Gameiro

32′ – Tiro dalla distanza di Griezmann ma Bruno Peres respinge

28′ – Conclusione dalla distanza di Gabi che finisce alta

26′ – Azione dalla destra di Gameiro che trova Torres ma il suo tiro è preda di Alisson

24′ – GOL ATLETICO! Spettacolare rovesciata di Griezmann su cross dalla sinistra di Correa che sblocca il risultato

23′ – Tiro improvviso di Bruno Peres ma Oblak blocca facilmente

21′ – Tiro dal limite di Torres che esce di poco a lato

18′ – Cross di Nainggolan che sbatte sul palo: Roma vicina al vantaggio

15′ – Torres allarga per Carrasco ma Fazio devia in angolo

14′ – Correa prova a calciare dal limite ma colpisce in pieno Manolas

12′ – Filtrante di Perotti che cerca Dzeko in area ma il pallone è troppo lungo

9′ – Carrasco semina il panico nell’area della Roma ma Manolas si immola e respinge il tiro

8′ – Cross dalla destra di Saul ma ancora Fazio fa buona guardia di testa

6′ – Contropiede improvviso dell’Atletico ma Fazio fa buona guardia su Carrasco

2′ – Tiro dal limite di Fernandez ma il pallone è deviato da un difensore

Inizia il secondo tempo di Atletico Madrid-Roma!

SINTESI PRIMO TEMPO – Pronti via e la Roma ha due opportunità sulla sinistra con Perotti. L’argentino salta sistematicamente  Partey (centrocampista adattato terzino). In entrambi i casi però Dzeko, Gernon e Pellegrini non riescono a calciare verso la porta. L’Atletico cerca di reagire e lo fa soprattutto affidandosi alle scorribande di Carrasco che in un paio di occasioni fa girare la testa a Bruno Peres ma le sue conclusioni si perdono sul fondo. I minuti scorrono senza grandi sussulti fino al 41° quando un tiro di Augursto Fernandez si insacca a seguito di una deviazione. L’arbitro Kujpers però annulla tutto perchè sul controllo c’era stato un fallo di mano. Pericolo scampato e primi tempo che si chiude sullo 0-0.

FINE PRIMO TEMPO

43′ – Torres controlla un pallone in area ma Fazio lo ferma e favorisce la presa di Alisson

41′ – Gol dell’Atletico Madrid ma l’arbitro annulla tutto per un tocco di mano di Koke

38′ – Griezmann approfitta di un errore di Bruno Peres ma il francese calcia alto

36′ – Disimpegno sbagliato di Nainggolan che regala il pallone a Carrasco ma il suo tiro finisce lontano dalla porta

33′ – Gerson manovra al limite dell’area dell’Atletico ma si fa anticipare da un difensore

30′ –  Incursione centrale di Griezmann che calcia dal limite ma il tiro esce a lato

27′ – Imbucata di Nainggolan che trova Gerson ma il brasiliano si fa anticipare sul più bello

26′ – Traversone da sinistra di Perotti ma la difesa dell’Atletico respinge

24′ – Carrasco da sinistra mette un pallone insidioso ma Griezmann e Koke non arrivano sul pallone

22′ – Colpo di testa di Koke nel cuore dell’area ma Alisson blocca facilmente

19′ – Traversone dalla destra di Party ma Bruno Peres anticipa Carrasco

15′ – Ancora un affondo di Perotti sulla sinistra ma il suo tiro è debole ed esce a lato

12′ – Sponda di petto di Dzeko con Gerson che calcia a volo ma il pallone finisce alto

10′ – Azione confusa della Roma nella difesa dell’Atletico ma Gerson si fa respingere il tiro

9′ – Hernandez crossa basso dalla sinistra con Torres che per un soffio non batte Alisson

7′ – Perotti dalla sinistra si accentra e mette al centro ma Pellegrini non riesce a girare verso la porta

5′ – Traversone di Filipe Luis che crossa da sinistra ma Kolarov fa buona guardia

3′ – Torres con un tocco salta Manolas in campo aperto, il greco lo stende per evitare guai peggiori

2′ – Spunto di Perotti che sfida Partey ma l’argentino si allunga il pallone che finisce in fallo laterale

Inizia Atletico Madrid-Roma!

Atletico Madrid-Roma: formazioni ufficiali

ATLETICO MADRID (4-4-2) Oblak, Thomas Partey , Gimenez, L. Hernandez, Filipe Luis, Saul, Koke, Fernandez, Ferreira-Carrasco, Torres, Griezmann
ALLENATORE: Simeone

ROMA (4-3-3) – Alisson, Peres, Manolas, Fazio, Kolarov, Nainggolan, Gonalons, Pellegrini, Gerson, Dzeko, Perotti
ALLENATORE: Di Francesco

Atletico Madrid-Roma: probabili formazioni e pre-partita

Simeone sa di giocarsi una buona fetta di stagione questa sera e si affida al suo solito 4-4-2. Una assenza forzata è quella dello squalificato Savic mentre è recuperato l’acciaccato Filipe Luis che si posizionerà sulla fascia sinistra di difesa. Completano la linea davanti ad Oblak i due centrali Godin ed Hernandez con Juanfran sulla destra. A centrocampo Gabi e Thomas Partey formano il pacchetto centrale con Saul a destra e Ferreira-Carrasco a sinistra, il belga molto seguito dalla Roma in passato. In avanti spazio all’esperienza di Fernando Torres e al talento di Griezmann.

Di Francesco non snaturala sua Roma e, anche se ai giallorossi basterebbe un pareggio per passare il turno, non cambia il suo 4-3-3. Cambiano gli interpreti però. Davanti ad Alisson si rivede Bruno Peres a destra al posto dell’acciaccato Florenzi. Confermato Kolarov a sinistra, al centro ci sono Fazio, Manolas e Juan Jesus in lotta per due posti. In mediana si rivede il regista di coppa Gonalons che fa rifiatare De Rossi. A suoi fianchi, l’inamovibile Nainggolan sarà affiancato da Pellegrini. Dzeko guida l’attacco, alla sua sinistra trova spazio Perotti mentre a destra salgono le quotazioni di Gerson.

ATLETICO MADRID (4-4-2) Oblak, Juanfran, Godin, L. Hernandez, Filipe Luis, Saul, Gabi, Thomas Partey, Ferreira-Carrasco, Torres, Griezmann
ALLENATORE: Simeone

ROMA (4-3-3) – Alisson, Peres, Manolas, Fazio, Kolarov, Nainggolan, Gonalons, Pellegrini, Gerson, Dzeko, Perotti
ALLENATORE: Di Francesco

Diego Simeone ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa alla vigilia del match. Il suo Atletico Madrid sfida una Roma in rampa di lancio: «È cresciuta tanto dopo aver giocato contro di noi. Ora sta meglio e ha più fiducia, è più veloce quando attacca e crede in quello che sta facendo. Vincere il derby è importante perché ti porta fiducia, la squadra giallorossa sta crescendo da tempo grazie a calciatori di esperienza. Sanno di avere una grande opportunità per chiudere il girone, non penso che abbiano dubbi nel giocare una partita aperta per metterci subito in difficoltà». Un confronto con Eusebio Di Francesco: «Mi ricordo di averci giocato nel derby di Roma, è un lottatore che mi somiglia. Come allenatore l’ho visto anche al Sassuolo ma alla Roma è riuscito a far subito bene, grazie anche alla conoscenza dell’ambiente. Non mi sorprende però, è bello che ci siano squadre che giocano bene, come la Roma». Sul momento poco brillante di Griezmann: «Lui è un grandissimo giovane e i compagni sono con lui: dopo 4 anni che ci ha dato tanto è normale che la gente esiga un po’ di più».

Anche l’allenatore della Roma, Eusebio Di Francesco, ha parlato in conferenza stampa prima della partita. La vittoria nel derby va subito archiviata per concentrarsi sull’impegno europeo: «I ragazzi hanno fatto un derby alla grande, ne sono usciti benissimo. E in Europa hanno sempre giocato al meglio. Non sono non carichi, di più». Atletico in crisi ma l’allenatore abruzzese non abbassa la guardia: «Ho visto le ultime gare, e ho visto un Atletico sempre aggressivo, contro di noi lo sarà ancor di più. Noi dovremo essere bravi a rispondere colpo su colpo, già dalla loro metà campo. Sappiamo che questo è un campo molto difficile, che affrontiamo una grande squadra. Ma anche noi dobbiamo avere la consapevolezza che stiamo crescendo tanto». Un commento su Simeone: «Ho un grande ricordo prima di tutto del calciatore Simeone. Grande personalità, è uno che ha riportato sul campo, da allenatore, quello che era da calciatore». Sulla possibilità di vedere Gerson titolare: «potrebbe essere riproposto anche domani, è un giocatore che può stare benissimo in quel ruolo».

Atletico Madrid-Roma: i precedenti del match

In totale sono 3 i precedenti che hanno visto affrontarsi Atletico Madrid e Roma. La prima volta si sono affrontate nei quarti di finale della Coppa UEFA 1998/99. Entrambe le partite furono vinte dagli spagnoli con il risultato di 2-1. Il precedente più recente è la gara d’andata dell’Olimpico finita 0-0.

Atletico Madrid-Roma: l’arbitro del match

Arbitro della gara è l’olandese Bjorn Kuipers. Il fischietto olandese ha già diretto per 4 volte la Roma con un bilancio di una vittoria e 3 pareggi, l’ultimo nel preliminare d’andata del 2016 contro il Porto che non bastò per accedere alla fase a gironi. Solo due i precedenti con l’Atletico, l’ultimo risale alla finale di Champions League del 2014 persa 4-1 contro il Real Madrid.

Atletico Madrid-Roma Streaming: dove vederla in tv

Qui le informazioni complete: Atletico Madrid-Roma Streaming gratis e diretta tv: come vederla. La partita andrà in onda a partire dalle ore 20.45 in diretta sulle frequenze in digitale terrestre di Mediaset Premium Sport. Non solo, perché Atletico Madrid-Roma sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Premium Play.