Balotelli ricorda: «Dovevo andare alla Juve, poi scelsi il Milan per Galliani». Su Totti e Ventura…

balotelli nizza
© foto www.imagephotoagency.it

Mario Balotelli, tramite una diretta Facebook, ha ricordato l’affare sfumato con la Juve. Inoltre, ha parlato di Ventura e del campionato di Serie A

Mario Balotelli, intervenendo in diretta dalla pagina Facebook di ‘Damiano Er Faina’, ha parlato di Nazionale e di Serie A, ricordando anche un retroscena di mercato: «Dovevo andare alla Juve, ma poi scelsi di tornare al Milan per Galliani (nel 2015, ndr). Chi è stato più forte tra Del Piero e Totti? Entrambi, ma se un attaccante sapeva segnare, Totti gli faceva fare anche 20 gol».

L’attaccante del Nizza ha poi parlato del ct della Nazionale azzurra e di lotta scudetto: «Ventura? Non lo conosco bene. Per lo scudetto dico Juve o Inter, ma spero che lo vinca il Napoli». Infine, sulla maglia dell’Inter gettata in campo nel 2010: «E che coglioni, basta con questa maglietta. Se potessi tornare indietro la terrei addosso, almeno non mi rompono i coglioni. Posso capire che ti incazzi, ma sono passati 7 anni».