Barcellona-Valencia 2-2: pagelle e tabellino

Barcellona-Valencia 2-2: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Barcellona-Valencia, 22ª giornata Liga 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

È finita con il risultato di 2˗2 il big match della 22° giornata della Liga tra Barcellona e Valencia. Una partita spettacolare, com’era lecito aspettarsi, ricca di emozioni dalle prime battute fino ai minuti finali. Con grande sorpresa, il Valencia arriva al Camp Nou per nulla timoroso, al punto che al 40’ del primo tempo è in vantaggio di due reti, grazie a Gameiro e a uno straordinario Parejo. Poi, però, si sveglia Messi e la partita prende un altro verso, soprattutto nella seconda frazione di gioco. Il Barcellona, con questo pareggio, interrompe la serie di otto vittorie consecutive e rallenta in testa alla classifica. Gli uomini di Marcelino, invece, escono a testa altissima, consci della straordinaria qualità in loro possesso e consapevoli di essere in gran ripresa, pronti ancora a dire qualcosa di importante, in vista della lotta per il quarto posto.

Barcellona-Valencia 2-2: tabellino

Marcatori: 24′ pt, Gameiro (V); 32′ pt, rig. Parejo (V); 39′ pt (rig.), 19′ st, Messi (B)

Barcellona (4˗3˗3): Ter Stegen 6.5; Roberto 6.5, Piqué 6, Vermaelen 5, Semedo 5.5 (1′ st, Jordi Alba 6); Alena 6.5 (21′ st, Arthur 6), Rakitic 6, Vidal 6; Coutinho 6.5 (39’ st, Malcolm ng), Suarez 5, Messi 8. Allenatore: Valverde

Valencia (4˗4˗2): Neto 7; Piccini 6, Paulista 6.5, Garay 6.5, Lato 5; Wass 6.5, Parejo 7.5, Coquelin 5.5 (27′ st, Kondogbia 6), Cheryshev 6.5; Gameiro 6.5 (40′ pt, Torres 6), Rodrigo 7.5 (34′ st, Santi Mina 6). Allenatore: Marcelino

Arbitro: Alberto Undiano Mallenco

Note: Ammonizioni: Rakitic (B), Sergi Roberto (B), Jordi Alba (B)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ BARCELLONA:

Messi 8: il solito salvatore. Già nella prima frazione, si rende pericoloso in continuazione, realizzando il gol che riduce lo svantaggio, ma è nella ripresa che dà il meglio di sé con una prestazione qualitativamente elevatissima, con un gol altrettanto magnifico. Una spina nel fianco costante, per il Messi migliore di stagione

PEGGIORE IN CAMPO ˗ BARCELLONA:

Suarez 5: troppo molle e lento rispetto ai suoi compagni di reparto, non brilla per concentrazione e si fa trovare davvero con il contagocce. Da uno come lui, ci si sarebbe aspettati ben altra partita, nonostante i problemi al ginocchio

MIGLIORE IN CAMPO ˗ VALENCIA:

Parejo 7.5: emblema di organizzazione, qualità e grinta; evidenzia costantemente doti da leader assoluto e mette in campo una straordinaria capacità di donare equilibrio a tutta la squadra. Va vicino a sbloccarla nei primi minuti, realizza il gol del 2˗0. Imprescindibile

PEGGIORE IN CAMPO ˗ VALENCIA:

Lato 5: non compie, nel complesso, una partita tatticamente e tecnicamente malvagia ma commette qualche sbavatura di troppo, dovuta soprattutto all’inesperienza, come in occasione del rigore procurato.


Barcellona-Valencia: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: I padroni di casa entrano in campo con ben altro piglio e lo stress messo in campo dagli uomini di Valverde nei confronti della difesa valenciana è davvero pressante e costante fin dalle prime battute. Monologo blaugrana completo, ad abbassare e mantenere nella sua metà campo il Valencia che, nonostante tutto, riesce comunque a difendersi con sufficiente ordine, grazie soprattutto alle parate salvifiche di Neto. La squadra di Marcelino sa che l’unica mossa per far male è il contropiede e, infatti, al 15’ va vicina al terzo gol con Rodrigo che, però, spara alto sopra la traversa. Ma i padroni di casa non si fanno scoraggiare, anzi: al 19’, il Capitano si inventa un tiro a giro straordinario a mezza altezza contro il quale Neto non può fare assolutamente nulla. Nei minuti finali, anche il Barcellona accusa un po’ di stanchezza e il Valencia ne approfitta spingendosi in avanti con veemenza, andando vicina al gol del 2˗3. Ma, a ridosso del 90’, sono Messi & Co a cingere d’assedio l’area dei Pipistrelli, invano però.

47’ ˗ Finisce qui: è 2˗2

45’ ˗ Assegnati 2’ di recupero

45’ ˗ Ammonizione per Jordi Alba

45’ ˗ Fuorigioco di Suarez

44’ ˗ Intervento salvifico di Piccini sulla palla leggermente lunga di Jordi Alba in area di rigore: ennesimo calcio d’angolo

43’ ˗ Pressing eccessivo di Cheryshev sugli avversari: calcio di punizione, senza sanzione

41’ ˗ Settimo tiro dalla bandierina per i Blaugrana

39’ ˗ Fuori Coutinho, dentro Malcolm

37’ ˗ Il calcio di punizione battuto da Parejo si infrange direttamente sulla barriera

36’ ˗ Netto fallo di Vermaelen su Santi Mina. Calcio di punizione dal limite dell’area

35’ ˗ Occasione Valencia. Santi Mina si fa subito trovare pronto in area di rigore con un destro che mette apprensione al portiere avversario

34’ ˗ Esce Rodrigo, entra Santi Mina

33’ ˗ Occasione Valencia. Rodrigo conquista il pallone sulla fascia destra, se lo porta avanti a suon di dribbling e, arrivato in posizione favorevole, lascia partire un sinistro che finisce tra le braccia di Ter Stegen

28’ ˗ Sugli sviluppi del calcio di punizione battuto da Coutinho a circa 25 metri, il pallone finisce non di poco alto sopra la traversa

27’ ˗ Cambio per il Valencia: entra Kondogbia, esce Coquelin

25’ ˗ Messi momentaneamente fuori per un problema all’adduttore

21’ ˗ Cambio Barcellona: entra Arthur, esce Alena

19’ ˗ GOL BARCELLONA!!! Come un fulmine a ciel sereno, Vidal lascia la palla a Messi e l’argentino, dal limite dell’area, con un tiro a giro spettacolare infila l’incolpevole Neto

18’ ˗ Occasione Valencia. Involata di Cheryshev sulla fascia sinistra: arrivato in area il russo mette in mezzo un pallone straordinario che Rodrigo devia ma non con la giusta precisione. Pallone alto di poco sopra la traversa

15’ ˗ Occasione Valencia. Azione in contropiede ancora una volta partita dai piedi di Parejo, continuata da Rodrigo con un magnifico scatto, accompagnato da dribbling, ma rimasto inconcluso a causa dell’uscita di Ter Stegen.

14’ ˗ Coquelin ruba un determinante pallone al limite dell’area, dai piedi di Messi

10’ ˗ Rakitic tenta la conclusione da distanza siderale ma Neto blocca a terra senza problemi

9’ ˗ Occasione Barcellona. Secondo palo colpito da Sergi Roberto in occasione di una sua discesa sul fondo, con un tiro abbastanza fortuito, a Neto battuto

8’ ˗ Occasione Barcellona. Alena, in una frazione di secondo, controlla e tira dalla lunghissima distanza ma Neto si distende e respinge ancora una volta

4’ ˗ Occasione Barcellona. Suarez ci prova di prima intenzione con una palla vagante in area ma Lato, questa volta attento, si sacrifica e respinge

4’ ˗ Suarez prova a entrare in area di rigore palla al piede, invocando un calcio d’angolo che non arriva

1’ ˗ Occasione Barcellona. Alena ruba il pallone a Parejo prima di servire Messi che, con il sinistro, al limite dell’area, prova a battere Neto con un tiro a giro, sventata da un tuffo del portiere

1’ ˗ Entra Jordi Alba, esce Semedo

1’ ˗ Le due squadre sono rientrate in campo: tocca ai padroni di casa battere il primo pallone

SINTESI PRIMO TEMPO: Inizio di incontro entusiasmante e roboante con occasioni da una parte e dall’altra. A creare quelle più pericolose, però, è sorprendentemente il Valencia che in una doppia ravvicinata occasione, riesce ad andare vicinissima al gol con Parejo e Cheryshev ma il palo e il portiere li fermano. La reazione del Barcellona, ovviamente, non si fa attendere con il solito Messi ma i suoi tiri, più o meno ravvicinati, non sono mai troppo eccessivamente pericolosi per Neto. Ritmi altissimi danno alla partita uno spettacolo costantemente gradevole. A partire dal quarto d’ora, però, è però la squadra di Valverde a prendere le redini del gioco, ponendo d’assedio la metà campo avversaria. Sorprendentemente, però, i Pipistrelli riescono a passare in vantaggio, sfruttando un contropiede partito dai piedi di Parejo, continuato da Rodrigo e finalizzato da un gran tiro di Gameiro. Ma le sorprese non sono finite qui e il Valencia, con gran mestiere, riesce a conquistare un prezioso calcio di rigore, trasformato da Parejo. La reazione dei Blaugrana questa volta non si fa attendere e Messi, dal dischetto, riesce a ridurre il gap di svantaggio.

48’ ˗ Finisce qui il primo tempo: prima frazione spettacolare terminata sull’1˗2

46’ ˗ Rakitic non riesce a fermare Parejo con le buone: ammonizione per lui

45’ ˗ Assegnati 3’ di recupero

45’ ˗ In profondità Rakitic per Messi, che tenta il pallonetto ma questa volta non va a buon fine

43’ ˗ Occasione Barcellona. Sugli sviluppi del corner, Sergi Roberto scaglia un gran tiro con il destro che si infrange sul palo, rischiando poi di rimbalzare sulla schiena di Neto

41’ ˗ Splendido velo di Rodrigo per Wass per può correre sulla fascia indisturbato, salvo poi fermarsi, facendo salire avversari e compagni

40’ ˗ Cambio che avviene dopo qualche minuto in cui il Valencia ha giocato in dieci: entra Torres

39’ ˗ GOL BARCELLONA!!! Messi trasforma, facendo sedere Neto con un gran tiro rasoterra

38’ ˗ Rigore assegnato al Barcellona, in conseguenza dell’intervento in netto ritardo di Lato su Semedo, confermato dopo il consulto VAR

36’ ˗ In conseguenza alla tremenda testata di Gameiro con Piqué, l’attaccante è costretto a lasciare il campo

32’ ˗ GOL VALENCIA!!!! Rigore perfetto calciato da Parejo con il destro sulla destra di Ter Stegen: il portiere non può assolutamente arrivare

31’ ˗ Rigore assegnato al Valencia, in seguito all’ingenuità colossale di Roberto su Wass

29’ ˗ Paulista prima sbaglia, poi recupera l’autostrada lasciata a Suarez, ormai lanciato in contropiede

26’ ˗ Occasione Barcellona. Coutinho, da fondo campo, cerca di mettere in mezzo un insidioso pallone, deviato da Garay verso il centro della porta: Neto, costretto a un intervento acrobatico, interviene mettendo in corner

24’ ˗ GOL VALENCIA!!!! Contropiede perfetto della squadra ospite. Esterno/interno di Rodrigo che con velocità serve lo smarcamento di Gameiro che, a sua volta, da solo davanti a Ter Stegen, non ha problemi a infilare il pallone in rete

24’ ˗ Gran chiusura di Parejo che permette ai suoi di ripartire

23’ ˗ Fallo commesso ai danni di Vidal nella sua area di rigore: Barcellona che può ripartire

21’ ˗ Valencia che si fa rivedere in avanti: Rodrigo trova un buco per servire Gameiro che, però, non intuisce l’idea del compagno, con il pallone che carambola sui piedi di Ter Stegen

20’ ˗ Pressing asfissiante degli uomini di Valverde

17’ ˗ Occasione Barcellona. Palla a metà tra il tiro e il cross di Sergi Roberto, messa fuori non senza difficoltà da Neto: calcio d’angolo

16’ ˗ Occasione Barcellona. Pallonetto a fil di linea di fondo per Suarez che rischia di realizzare un gol capolavoro, allontanato in extremis dalla difesa

15’ ˗ Occasione Barcellona. Coutinho, dopo un veloce dribbling, cerca il tiro a giro dalla distanza ma Neto, con un tuffo spettacolare ed efficace, sventa la minaccia

12’ ˗ Occasione Barcellona. Messi va al tiro dalla lunga distanza: palla che sfiora il palo

12’ ˗ Rimessa laterale regalata al Valencia a causa di un errore commesso sulla fascia destra

10’ ˗ Scatto di Semedo in area, Paulista devia prima con il fianco e poi con la mano. Nonostante il consulto VAR, Mallenco concede solo angolo

9’ ˗ Wass ruba un intelligente pallone sulla fascia, converge verso il fondo per poi scaricare all’indietro verso Parejo che, però, questa volta, sbaglia completamente la conclusione

9’ ˗ Scelta di tempo perfetta di Piquè a fermare Cheryshev

8’ ˗ Sugli sviluppi del calcio di punizione, Messi supera la barriera cercando il primo palo ma Neto è lesto a intuire e bloccare

7’ ˗ Molto ingenuo Alena che conquista un fallo in una zona decisamente pericolosa per i piedi di Messi, a pochi metri dal limite

4’ ˗ Contropiede di Messi che con la sua velocità e i suoi dribbling mette subito in difficoltà la difesa ma, arrivato in area, viene bloccato da Garay

3’ ˗ Doppia occasione Valencia. Contropiede degli ospiti, guidati ancora una volta da Parejo che serve Wass in velocità; l’esterno cerca di premiare la corsa del Capitano che arriva ancora al tiro ma Ter Stegen si fa trovare prontissimo. Sulla respinta, Cheryshev calcia con il destro un bolide che si stampa sul palo

2’ ˗ Occasione Valencia. Fa girar bene la palla la squadra ospite che, dopo una buona manovra in orizzontale, arriva al tiro con Parejo ma Ter Stegen blocca

1’ ˗ Mallenco fischia l’inizio dell’incontro: è la squadra ospite a battere il primo pallone

Barcellona e Valencia sono scese in campo e sono pronte a dare il via a questo atteso big match della 22° giornata de La Liga


Barcellona-Valencia: formazioni ufficiali

Barcellona (4˗3˗3): Ter Stegen; Roberto, Piqué, Vermaelen, Semedo; Alena, Rakitic, Vidal; Coutinho, Suarez, Messi. Allenatore: Valverde

Valencia (4˗4˗2): Neto; Piccini, Paulista, Garay, Lato; Wass, Parejo, Coquelin, Cheryshev; Gameiro, Rodrigo. Allenatore: Marcelino


Barcellona-Valencia: probabili formazioni e pre-partita

Qui Barcellona. Indubbiamente, i padroni di casa arrivano a questa sfida galvanizzati dalla rimonta in Coppa del Re, grazie al sonoro 6˗1 rifilato al Siviglia. Pochi dubbi sulla formazione, invece, che scenderà in campo, con la linea di difesa a quattro, che dovrà ancora fare a meno dell’infortunato Umtiti; centrocampo a tre con Arthur, Vidal e Rakitic mentre in attacco il trio ormai titolare Coutinho˗Suarez˗Messi. Squalificato Busquets.

Qui Valencia. Dopo un inizio complicato, la squadra di Marcelino sembra aver ritrovato la giusta dimensione e continuità, dimostrata anche in Coppa del Re. Poche novità anche per la formazione ospite, che si presenterà al Camp Nou con il solito modulo collaudato del 4˗4˗2. Assenti infortunati dell’incontro saranno Kondogbia e Guedes, per il resto scenderanno in campo gli undici pressoché quasi sempre titolari.

Barcellona (4˗3˗3): Ter Stegen; Roberto, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Arthur, Rakitic, Vidal; Coutinho, Suarez, Messi. Allenatore: Valverde

Valencia (4˗4˗2): Neto; Piccini, Paulista, Garay, Gaya; Soler, Parejo, Coquelin, Cheryshev; Rodrigo Moreno, Mina. Allenatore: Marcelino


Barcellona-Valencia: precedenti

Quello che andrà in scena allo stadio Camp Nou di Barcellona tra i padroni di casa e il Valencia sarà una sfida che ha visto, negli ultimi precedenti, i valenciani incapaci di portare a casa i tre punti. Il bilancio degli ultimi sei, infatti, recita 4 sconfitte e 2 pareggi, uno di questi maturato all’andata, al Mestalla, quando la partita si concluse con il risultato di 1˗1, grazie alle reti di Garay e Messi. Per il resto, solo sconfitte a Barcellona per i Pipistrelli che non riescono ad espugnare il Camp Nou dall’aprile del 2016 quando riuscirono a imporsi con un 1˗2 firmato da un autogol di Rakitic, il gol di Santi Mina e il tentativo, fallito, di Messi di riportare in carreggiata i suoi.


Barcellona-Valencia: arbitro

Sarà l’esperto Alberto Undiano Mallenco l’arbitro designato a dirigere il big match della 22° giornata de La Liga tra Barcellona e Valencia. Per il direttore di gara, originario di Pamplona, classe ’73 e sociologo di professione, sarà la gara numero 20 in stagione, tra Champions League, Liga, Europa League, Nations League e Copa del Rey.


Barcellona-Valencia Streaming: dove vederla in tv

Barcellona-Valencia sarà trasmessa a partire dalle ore 18.30 in diretta streaming per pc, smartphone, tablet, smart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN. Clicca qui per abbonarti un mese gratis a DAZN.