Cagliari, Giulini ammicca all’Inter: «Irrealistico trattenere Barella»

Cagliari, Giulini ammicca all’Inter: «Irrealistico trattenere Barella»
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Cagliari Tommaso Giulini ammette l’eventualità della cessione a fine stagione di Nicolò Barella: per il centrocampista Inter in pole position

Si conclude una settimana molto positiva in casa Cagliari: dal progetto per il nuovo stadio approvato dalla giunta comunale, fino alla vittoria di ieri sera a Verona contro il Chievo, passando per l’ottima prova fornita in Nazionale da Nicolò Barella. Può dirsi insomma più che soddisfatto il presidente rossoblu Tommaso Giulini, intervistato ieri a fine partita da Sky Sport: «Da cinque anni che sono qui, questa è la prima volta che vinciamo al Bentegodi. Anche il Milan ha faticato qui, quindi siamo stati bravi a rompere subito gli indugi e a mettere la gara sulla buona strada». Sulla questione stadio: «È stato un passo fondamentale: ora possiamo cominciare la pianificazione e speriamo di finirla entro l’anno. Con uno stadio nuovo potremo aumentare le nostre ambizioni, perchè è difficile competere con club con budget enormi: noi vogliamo seguire l’esempio dell’Atalanta negli ultimi anni».

Nel progetto futuro del Cagliari però difficilmente ci sarà ancora spazio per Barella: il centrocampista, richiesto da mezza Europa (sulle sue tracce soprattutto l’Inter, ma pure Juventus, Roma, Milan e tantissimi club esteri) dovrebbe essere ceduto a fine stagione per non meno di 50 milioni di euro. Ad ammetterlo lo stesso Giulini: «Sarebbe meraviglioso tenere Nicolò con noi ancora per crescere insieme, ma allo stato attuale delle cose non so quanto possa essere realistica una eventualità del genere».