Bologna, Mihajlovic: «Mandzukic? Non facciamo le cose senza pensare, come il Governo»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Sinisa Mihajlovic chiude le porte a Mario Mandzukic: ecco le parole del tecnico del Bologna alla vigilia della gara contro il Cagliari

Sinisa Mihajlovic ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Cagliari. Le sue parole.

IL MOMENTO «Non dobbiamo cambiare mentalità o gioco, ma aggiungerci qualcosa, sia a livello individuale che di squadra. Penso alla comunicazione: è fondamentale parlarsi in campo, serve a sentirsi più forti. Ci vuole qualcuno che si arrabbia o che da coraggio alla squadra. Poi dobbiamo migliorare la concentrazione e sulla personalità. Quest’ultima non ci è mancata, però la si dimostra ancora di più tenendo in mano il gioco. Sono questi tre gli aspetti da migliorare».

IL MERCATO «Non mi piace prendere un giocatore tanto per prenderlo… nemmeno Mandzukic. Ricordiamoci che uno svincolato deve tornare in forma e non è detto che sia pronto subito. Dobbiamo essere lucidi, non prendiamo esempio dai nostri Governi che fanno le cose senza pensare».

INFORTUNATI «Medel ha iniziato a correre, e potrebbe essere disponibile anche per Napoli ma non voglio rischiarlo. Per gli altri serve più tempo».